IMG_1671Inaugurata, questa mattina a Benevento, la tratta Cervaro-Bovino, sulla Napoli-Bari, con il ministro per le Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, giunto in città proprio in Frecciargento da Foggia. I 23 km tra Cervaro e Bovino sono i primi ad essere aperti al traffico ferroviario.

Ad accompagnare il ministro c’era il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, il commissario della Na-Ba Maurizio Gentile ed il consigliere regionale Mino Mortaruolo. Presenti anche tutte le autorità civili e militari cittadine. Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha espresso le problematiche del territorio parlando in termini di trasporti: “La città – ha affermato – lamenta l’isolamento, si pensi alla Benevento – Caianello, ha gli stessi tempi di percorrenza della Parigi/Roubaix. Anche per raggiungere Campobasso basta un po’ di pioggia che si blocca il traffico è la domenica da e per Napoli non ci sono treni e la città è bloccata”.

Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di Rete Ferroviaria Italiana e commissario governativo per la Napoli-Bari, così si è espresso: “Abbiamo inaugurato il raddoppio che porterà otto minuti di vantaggio sui tempi di percorrenza per un investimento complessivo di 270mln di euro. La nuova tratta offrirà anche un trasporto più affidabile in termini di sicurezza, e una maggiore capacità di traffico sia per i treni passeggeri che per i merci. È solo il tassello di un’opera più importante che ‘Rfi’ sta portando avanti per collegare velocemente il resto dell’Italia con il Mezzogiorno. Entro il 2019 avremmo finito tutte le progettazioni e appaltato tutte le gare. Entro la fine di quest’anno, invece, sarà bandita la gara per il primo lotto funzionale di Apice. Già sono state appaltati i tratti Napoli-Cancello e Cancello-Frasso Telesino. Per il 2026 sarà possibile andare da Bari a Napoli in 2 ore e fino a Roma in 3 ore. Impegno costante, garantito dal forte sostegno non solo del Governo ma anche dei territori”.

Il sottosegretario Del Basso De Caro ha annunciato che a settembre si svolgerà la conferenza dei servizi per quanto riguarda la tratta Frasso Telesino-Telese Terme e Apice-Grottaminarda. Gli avvisi di gara saranno invece pubblicati per dicembre. “L’impegno per combattere l’isolamento del territorio c’è e la dimostrazione è arrivata con l’attivazione di nuovi treni da Benevento a Roma: è il frutto di una nostra battaglia”. 

Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha definito la tratta appena consegnata e le opere che sono in procinto di partire sul territorio sannita per la medesima tratta ferroviaria come estremamente importanti per superare alcune delle più gravi ed intollerabili criticità che il Sannio e i suoi cittadini vivono ogni giorno. “Questi investimenti disposti dal Governo ci fanno ben sperare; contiamo di avere eguale attenzione per tutto il sistema delle strade provinciali”.

Per il ministro Graziano Delrio “La Napoli-Bari è un grande progetto che si inserisce un potenziamento dell’alta velocità al Sud. Rappresenta una speranza: è il riscatto del Mezzogiorno! L’unico modo che abbiamo per creare fiducia nelle Istituzioni, nella politica, nello Stato è realizzare. Ci vuole dunque senso di responsabilità. Questa arteria cambierà la storia del Mezzogiorno e potenzierà il servizio per le aree interne facendole uscire dall’isolamento ferroviario. Le cose vanno avanti. Abbiamo aggiudicato gare in questi mesi nelle regioni Puglia e Campania per 700 milioni di euro. Mentre procedono i lavori per l’infrastruttura, continuiamo a potenziare i servizi. Quindi oggi con questa apertura metteremo nuovi servizi a Caserta, anche a Foggia da settembre, come stiamo valutando. Il Frecciarossa è arrivato a Bari, è arrivato a Lecce, adesso nel Cilento, è arrivato a Matera, a Potenza sulla Taranto-Potenza. Stiamo investendo molto sul Sud Italia. Una bella giornata, che dà fiducia sui risultati e per gli obiettivi che vogliamo raggiungere. La parola chiave di oggi è fiducia; sono fiducioso perché non c’è più incertezza nella programmazione e perché le cose si realizzano”.