imageA seguito delle molte critiche, giunte per altro da più parti, circa le recentissime ‘operazioni’ effettuate dall’Amministrazione di Benevento, il sindaco Fausto Pepe, interviene sia con azioni legali che a mezzo stampa:

“Accetto le critiche e sono ben consapevole che in campagna elettorale è concesso tutto o quasi. Sicuramente non è concesso diffamare gli avversari, diffondere falsità che generano confusione negli elettori e che soprattutto danneggiano l’immagine dell’istituzione Comune di Benevento. Per questi motivi ho querelato la candidata Marianna Farese per aver diffuso un comunicato nel quale si affermava che i debiti fuori bilancio approvati dal Consiglio Comunale fossero stati accumulati dalla mia amministrazione e che la loro approvazione costituisce un illecito.
Ho provato a spiegare alla candidata Farese con argomenti politici ed amministrativi la provenienza e l’età di questi debiti, ma di fronte alla sorda reiterazione di bugie non ho avuto altra scelta.
È bene che si comprenda fino in fondo cosa significa assumersi la responsabilità di quanto si dice in politica”.