Sono soltanto cinque le formazioni che disputano campionati nazionali o extraregionali, quindi dalla serie A alla D ad essere ancora imbattute. In serie A la solita Juventus: in B i giallorossi del Benevento che vantano anche la migliore difesa e l’inedito record che in otto giornate non sono mai andati sotto; in C la rigenerata Reggina affidata a Mimmo Toscano; in D invece due nobili decadute il Palermo che addirittura sta marciando a punteggio pieno e il Mantova dell’ex sannita Cristian Altinier, investimento milionario che ai tempi della terza serie fu più delizia che croce. Una curiosità emblematiche le “magnifiche cinque”, sono tutte al comando della classifica. Indubbiamente, quello dell’imbattibilità è un primato effimero, ma appare evidente che quello dell’imbattibilità è un biglietto da visita che fa crescere autostima, convinzione e credibilità. Costituisce, del resto, uno stimolo a continuare su certi livelli. Una “molla” che sta sfruttando al massimo lo stesso Inzaghi che è notorio è un grande motivatore. E l’ex milanista ai suoi ragazzi ed ai suoi conoscenti avrebbe confidato che gli piacerebbe restare senza sconfitte il più a lungo possibile e che vorrebbe perdere, eventualmente, solo dopo la Juve… E’evidente comunque che l’obiettivo principale è un altro e si chiama A…