torrecuso-vinestate-2016Ricco è il programma che caratterizzerà la quarantaduesima edizione di ‘VinEstate’, la rassegna in programma a Torrecuso da venerdì 2 a domenica 4 settembre. Una manifestazione che, grazie alla sua capacità di rinnovarsi e rinnovare, costituisce la più antica vetrina promozionale del vino in terra sannita. Ricordiamo che le venti cantine che aderiscono alla rassegna devolveranno il rimborso previsto dalle degustazioni a favore delle popolazioni colpite dal tragico evento sismico

Il sindaco torrecusano Erasmo Cutillo, ha affermato che la manifestazione ‘VinEstate’ mostra una grande capacità nel rinnovarsi; tra i temi forti la riflessione sulle opportunità offerte da una viticoltura sostenibile. la kermesse, inoltre, è una manifestazione completa, che si arricchisce di mostre e spazi culturali, senza trascurare anche il livello delle offerte musicali. Libero Rillo, presidente del Sannio Consorzio Tutela Vini, invece, nel presentare la manifestazione, si è soffermato sull’appuntamento del ‘Focus sull’Aglianico del Taburno Docg’, quest’anno proposto alla vigilia dell’evento (giovedì 1° settembre) e rivolto non solo alle venti aziende che partecipano alla manifestazione, ma a tutti i produttori del Taburno. Si tratta di una conversazione collettiva il cui obiettivo sarà quello di definire insieme azioni di valorizzazione, promozione e sviluppo della denominazione territoriale. L’edizione 2016, poi, ha tra le tante novità gli appuntamenti con showcooking e la collaborazione tra il territorio del Taburno e la Fondazione Italiana Sommelier.

La rassegna è organizzata dal Comitato Vinestate in collaborazione con il Comune di Torrecuso e dell’Associazione Aglianico del Taburno e con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento e del Sannio Consorzio Tutela Vini; ecco il programma:

Giovedì 1

  • ore 11.00, piazza Fusco, sala convegni di Palazzo Caracciolo Cito, Conferenza stampa di apertura della manifestazione
  • ore 17.00, sala riunioni, La Fortezza: Focus Aglianico del Taburno Docg. Incontro tra produttori e addetti ai lavori a cura del Sannio Consorzio Tutela Vini
  • ore 21.00, piazza Fusco, Showcooking (su invito)

Venerdì 2

  • ore 17.00, piazza Matteotti, piazza Caracciolo, piazza Mellusi e centro storico, apertura Stand Gastronomici e Punti Vendita
  • ore 17.00, piazza Fusco, sala convegni di palazzo Caracciolo Cito, presentazione libro Giuseppe Di Vittorio. Una storia di vita essenziale, attuale, necessaria
  • ore 18.00, piazza Fusco, sala consiliare di palazzo Caracciolo Cito, convegno ‘Una Viticoltura sostenibile e competitiva: la sfida del Taburno’
  • ore 19.30, piazza Fusco, Sala degli Affreschi di palazzo Caracciolo Cito, Master class Aglianico del Taburno con Daniela Scrobogna (Fis)
  • ore 20.00>24.00, piazza Croce, ‘Sole, Vino e Stelle’ Osservazione guidate del cielo con telescopi a cura dell’Unione Astrofili Napoletani
  • ore 20.00, largo Ponte Altra Vita, Casa Spazio Slow Food, Degustazioni dei prodotti della Comunità del Cibo del Taburno e laboratori sensoriali
  • ore 21.00, largo Sant’Erasmo, Palazzo Di Palma Cocchiaro, Vernissage Mostre a cura di Alessandro Rillo e Marina Pederucova
  • ore 21.00>23.00, piazza Fusco, Sala degli Affreschi di palazzo Caracciolo Cito, Degustazioni Guidate Falanghina del Sannio con Daniela Scrobogna (Fis)
  • ore 21.00, piazza Mellusi, Bottega Mast’Orazio, Degustazione dei Vini Speciali. Le migliori etichette del Taburno in una degustazione guidata dedicata a cura di Sannioway
  • ore 21.00, piazza Fusco, Showcooking con lo chef ANGELO D‘AMICO
  • ore 21.00, piazza S. Erasmo, The Special Riders
  • ore 21.00, piazza Caracciolo, Raugh Max & The Steamrollers
  • ore 21.30, piazza Fusco, Racconti di Blues a cura di Mario Insenga a seguire BLUE STUFF in concerto

Sabato 3

  • ore 11.00>13.00, piazza Fusco, sala consiliare di palazzo Caracciolo Cito, Sole, Vino e Stelle. L’Orologio Solare e presentazione multimediale sul Sole e il suo ruolo in Agricoltura, a cura dell’Unione Astrofili Napoletani
  • ore 18.00, piazza Fusco, sala Convegni di palazzo Caracciolo Cito, 3° Premio ‘Libero Iannella’ ai fautori dell’Aglianico del Taburno DOC – D.P.R. del 29 Ottobre 1986
  • ore 18.00, piazza Matteotti, piazza Caracciolo, piazza Mellusi e centro storico, apertura stand gastronomici e punti vendita
  • ore 19.30, largo Ponte Altra Vita, Slow Food Educ, Laboratorio sensoriale per bambini (Prenotazioni al 349 26 38 762)
  • ore 20.00, largo Sant’Erasmo palazzo Di Palma Cocchiaro, apertura mostre
  • ore 20.00, piazza Mellusi, Bottega Mast’Orazio, ‘Taburno Lab’, a cura del Sannio Consorzio Tutela Vini
  • ore 20.30, largo Ponte Altra Vita , Slow Food Educa, Laboratorio sensoriale per adulti (Prenotazioni al 349 26 38 762)
  • ore 21.00, piazza Fusco, sala degli affreschi di palazzo Caracciolo Cito, Degustazioni Guidate Aglianico del Taburno Rosso DOCG con Giovanni Lai (Fis)
  • ore 21.00, piazza Mellusi, Bottega Mast’Orazio, Degustazione dei Vini Speciali, Le migliori etichette del Taburno in una degustazione guidata dedicata, a cura di Sannioway
  • ore 21.00, piazza Fusco, Showcooking con lo chef ANTONIO PISANIELLO
  • 0re 21.00, piazza Fusco, I Suoni Della Terra con la Banda di Torrecuso
  • ore 22.00, piazza S. Erasmo, IL TEATRO A TAVOLA. Cechov e Petito incontrano la cucina sannita da un progetto di Maria Varriale de Curtis, a cura di Gianmarco Cesario e Antonio Gargiulo. Protagonisti: Cecatielli e puparulo ‘mbuttito

Domenica 4

  • ore 10.30, piazza Fusco, sala consiliare di palazzo Caracciolo Cito, convegno ‘Vino, tradizione e formazione: sintesi di un territorio che produce eccellenze’
  • ore 12.00, piazza Fusco, Aperitivo Fritti & Bollicine
  • ore 18.00, piazza Matteotti, piazza Caracciolo, piazza Mellusi e centro storico, apertura stand gastronomici e punti vendita
  • ore 19.30, largo Ponte Altra Vita, Slow Food Educa, Laboratorio sensoriale per bambini (Prenotazioni al 349 26 38 762)
  • ore 20.00, largo Sant’Erasmo, palazzo Di Palma Cocchiaro, apertura mostre
  • ore 20.30, largo Ponte Altra Vita, Slow Food Educa, Laboratorio sensoriale per adulti, (Prenotazioni al 349 26 38 762)
  • ore 21.00, piazza Fusco, sala degli Affreschi di palazzo Caracciolo Cito, degustazioni Guidate Aglianico del Taburno Rosato DOCG, con Luciano Mallozzi (Fis)
  • ore 21.00, piazza Mellusi, Bottega Mast’Orazio, Degustazione dei Vini Speciali, le migliori etichette del Taburno in una degustazione guidata dedicata a cura di Sannioway
  • ore 21.00, piazza Fusco, Showcooking con lo chef GIANFRANCO VISSANI
  • ore 21.00, piazza Caracciolo, DR. JAZZ in concerto
  • ore 21.00, piazza S. Erasmo, Stage di Danze del Sud (a cura di Officina delle Arti); a seguire performance Di Francesca Cacciatore
  • ore 22.00, piazza Fusco, MARCELLO COLASURDO in concerto.