Fabio Cannavaro ottiene la sua prima vittoria sulla panchina del Benevento battendo la Spal di Daniele De Rossi al Paolo Mazza di Ferrara. Successo in rimonta per i giallorossi che tirano una boccata d’ossigeno nei bassifondi della classifica del torneo di serie B grazie alle reti di Capellini e La Gumina, che in tre minuti – tra il 74′ e il 77′ – mettono la firma sul terzo successo stagionale dei sanniti. Al 10′ sono i padroni di casa a passare in vantaggio con una punizione di Esposito che va a beffare Paleari. Il Benevento reagisce, gioca meglio e riesce anche a trovare il pari con Capellini che deposita in rete una respinta corta di Alfonso. Meraviglia indica il centrocampo ma il var interviene e lo chiama alla on field review dove il direttore di gara nota un fallo di Improta in barriera. Gol annullato e tutto da rifare per il Benevento che non si scompone e continua a macinare gioco. Nella ripresa, poco dopo l’ora di gioco, la Spal resta in dieci per l’espulsione di Peda per un fallaccio su Foulon. Poi la svolta: Capellini deposita in rete dopo una sfortunata deviazione in area di Meccariello. Tre minuti più tardi è La Gumina a sancire il sorpasso su assist di Farias con una conclusione che buca le mani ad Alfonso. E’ la rete che decide la partita e dà l’opportunità di risollevarsi a un Benevento che non vinceva da oltre due mesi.

Marcatori: 10′ Esposito (S), 74′ Capellini (B), 77′ La Gumina (B).

SPAL
Alfonso; Dalle Mura, Esposito, Meccariello, Moncini (65′ Almici), La Mantia (46′ Valzania), Celia (58′ Tripaldelli), Murgia, Dickmann (81′ Tunjov), Peda, Maistro (58′ Rabbi).
A disp: Thiam, Fiordaliso, Proia, Finotto, Zuculini, Prati, Rauti.
All. Daniele De Rossi

BENEVENTO
Paleari; Letizia, Karic, Farias (84′ Koutsoupias), Glik, Improta, Foulon (73′ Masciangelo), La Gumina, Schiattarella, Leverbe (64′ Forte), Capellini.
A disp.: Manfredini, Lucatelli, Thiam Pape, Agnello, Basit, Perlingieri, Veltri, Sanogo.
All. Fabio Cannavaro

Ammoniti: Dickmann (S), Murgia (S), Celia (S), La Mantia (S), Schiattarella (B), Glik (B), Koutsoupias (B)

Espulsi: Peda (S)

Arbitro: Francesco Meraviglia di Pistoia.
Assistenti: Alessio Saccenti di Modena e Daniele Marchi di Bologna.
Quarto Ufficiale: Matteo Centi di Terni.
Var e Avar: Daniele Paterna di Teramo e Alessandro Lo Cicero di Brescia.