In rimonta e in inferiorità numerica. E’ un punto prezioso per il Benevento che esce imbattuto dal Rigamonti di Brescia nonostante le innumerevoli difficoltà. La prima i giallorossi si ritrovano a fronteggiarla dopo neanche due minuti, quando Bisoli deposita in rete il vantaggio delle Rondinelle sfruttando al meglio l’assist di Moreo e cogliendo di sorpresa la difesa giallorossa. Il Benevento non si perde d’animo, aumenta i giri del motore e riesce a pareggiare grazie a un fulmine di Tello, che al 21′ non lascia scampo a Joronen. Dopo 11 minuti il Brescia è però di nuovo avanti: ancora un’incertezza difensiva della Strega, Leris ruba palla e serve Moreo che non sbaglia il più semplice dei tap-in. Il secondo tempo per il Benevento si apre malissimo. Tello rimedia due gialli in pochi minuti e viene espulso, mettendo la strada ancora più in salita per gli uomini di Fabio Caserta. Nel momento di maggiore difficoltà però i sanniti risorgono ancora una volta grazie a Forte, servito dal neo entrato Insigne con un assist perfetto. La parabola disegnata dal colpo di testa dell’ex attaccante del Venezia beffa Joronen e rimette la sfida in equilibrio. Il Brescia prova con tutte le sue forze a riportarsi avanti ma Ayè, entrato da pochi minuti, si fa murare la conclusione da due passi nel finale. C’è spazio, a otto minuti dal termine, anche per l’infortunio rimediato da Glik, steso da un calcione di Leris che a detta di Piccinini non vale il rosso. Finisce 2-2, quinto risultato utile consecutivo per il Benevento che può approcciarsi con fiducia alla trasferta di Frosinone.

Marcatori: 2′ Bisoli (Br), 21′ Tello (Bn), 32′ Moreo (Br),  68′ Forte (Bn).

BRESCIA 
Joronen; Adorni, Moreo, Mangraviti (82′ Bajic), Cistana (74′ Sabelli), Bianchi (64′ Tramoni), Proia (74′ Aye), Bisoli, Bertagnoli (82′ Jagiello), Pajac, Leris.
A disp.: Andrenacci, Karacic, Van De Looi, , Huard Matthieu, Olzer, Behrami, Papetti.
All.  Filippo Inzaghi

BENEVENTO
Paleari; Acampora (91′ Calò), Elia (46′ Petriccione), Tello, Farias (46′ Insigne), Vogliacco, Glik (82′ Masciangelo), Improta, Foulon, Moncini (75′ Pastina), Forte.
A disp.: Manfredini, Tartaro, Gyamfi, Talia, Brignola.
All.  Fabio Caserta

Ammoniti: Tello (B), Bisoli (Br), Moreo (Br), Leris (Br).

Arbitro: Marco Piccinini di Forlì.
Assistenti: Salvatore Affatato di Vco e Daniele Marchi di Bologna.
Quarto Ufficiale: Daniele Perenzoni di Rovereto.
Var e Avar: Davide Ghersini di Genova e Marco Bresmes di Bergamo.