Tibaldi_rioneLibertàParte da Benevento l’idea di ridurre a tre anni il mandato dei sindaci. A presentare la proposta legislativa è l’avvocato Raffaele Tibaldi, candidato sindaco nel capoluogo sannita con la lista ‘Benevento Polo Civico’. L’innovativa idea è stata lanciata ufficialmente ieri sera nel corso della manifestazione di apertura della campagna elettorale dell’avvocato.

Due i motivi principali che sono alla base di questa proposta: combattere il rischio che la politica diventi un mestiere, con tutti i rischi di degrado etico e morale che questa situazione comporta, e prendere atto che un servizio triennale alla guida di un comune è ampiamente sufficiente per operare per il bene reale delle comunità, attraverso la realizzazione di semplici e fattibili progetti.

“Non abbiamo paura di niente. Il nostro motto è la forza della verità”, con questo motto, infatti, Raffaele Tibaldi ha presentato la sua lista, in vista delle prossime amministrative scegliendo,  come luogo d’inizio simbolo della sua corsa, il rione Libertà, uno dei quartieri più importanti della città, spesso messo in disparte e luogo da cui provengono alcuni dei suoi consiglieri.

Tra le altre battaglie che ‘Benevento Polo Civico’ intende portare avanti c’è poi il rilancio dell’occupazione giovanile; il rilancio sociale e uguale attenzione a tutti i quartieri cittadini. Altro tema caro a Tibaldi è quello delle famiglie. A quelle in difficoltà, infatti, da sindaco, Tibaldi vorrebbe destinare da istituirsi con l’indennità di carica che spetta al primo cittadino.

Insieme al candidato sindaco c’erano, sul palco, anche i componenti della lista: “Queste persone – ha detto – sono il mio orgoglio; sono volti nuovi che hanno voglia di rinnovare questo territorio e per i quali chiedo di lottare contro il voto clientelare e scegliere con coscienza sulla base delle proposte offerte”.