SONY DSCDurante la scorsa notte, i Militari della Stazione Carabinieri di Paupisi, nel corso del servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto della illegalità diffusa, sono intervenuti, a richiesta, a Torrecuso, presso l’abitazione di Marco Caruso, 32enne, operaio, incensurato il quale, in evidente stato di ebbrezza alcoolica, stava discutendo animatamente con la consorte convivente, una 35enne, ed il fratello di quest’ultima, un 37enne.

Alla vista degli operanti, l’uomo dava ancor più in escandescenza e si avventava contro il cognato, percuotendolo e facendolo rovinare in terra.

Immediatamente bloccato, pur opponendo resistenza nel tentativo di divincolarsi, il Caruso veniva definitivamente immobilizzato, condotto in Caserma e dichiarato in arresto (la perquisizione personale dava esito negativo).

Dopo le formalità di rito, sono scattati gli arresti domiciliari, in attesa di essere sentito dall’Autorità Giudiziaria a cui dovrà rispondere dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. Ha infatti provocato al cognato contusioni multiple, con 10 gg di prognosi.