Un gol di Tello al terzo minuto della ripresa consente al Benevento di tornare al successo dopo quasi due mesi e mezzo. Una vittoria importantissima quella ottenuta dai giallorossi al Ciro Vigorito contro il Brescia, che dopo quattro ko consecutivi quanto meno muove una classifica che continua ad essere preoccupante. Bellissima l’esecuzione del colombiano sul cross di Improta, con controllo volante e sinistro a battere l’incolpevole Andrenacci. I giallorossi tengono bene l’urto e si salvano prima sul palo interno colpito da Ndoj a metà ripresa e poi, nel finale, sull’ultima chance capitata sui piedi di Huard. In questa circostanza Manfredini si ritrova la sfera tra le braccia e la blocca, blindando tre punti di inestimabile valore per la Strega, che domenica sarà attesa dalla trasferta di Ascoli.

BENEVENTO
Paleari (46′ Manfredini); El Kaouakibi, Acampora (70′ Koutsoupias), Karic, Tello, Improta, Foulon (63′ Letizia), La Gumina (70′ Nwankwo), Viviani (75′ Kubica), Tosca, Veseli.
A disp.: Lucatelli, Jureskin, Schiattarella, Leverbe, Perlingieri, Pastina.
All. Roberto Stellone

BRESCIA
Andrenacci; Karacic (82′ Jallow), Huard, Adorni, Van De Looi (82′ Labojko), Galazzi (74′ Olzer), Ndoj, Aye, Bjorkengren (58′ Bianchi), Bisoli, Papetti.
A disp.: Lezzerini, Niemeijer, Coeff, Listkowski, Pace, Scavone.
All. Davide Possanzini

Ammoniti: El Kaouakibi (B), Koutsoupias (B)

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo.
Assistenti: Vittorio Di Gioia di Nola e Giuseppe Di Giacinto di Teramo.
Quarto Ufficiale: Valerio Pezzopane di L’Aquila.
Var e Avar: Ivano Pezzuto di Lecce e Gianpiero Miele di Nola. 

Marcatori: 48′ Tello (B)