Gli aspiranti operatori volontari interessati ai progetti di Servizio Civile Universale del Comune di Telese Terme (Rilanci Campania e Campania Sicura) possono presentare la domanda di partecipazione fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021. 

L’iter per la presentazione della domanda deve avvenire esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura.

L’accesso alla piattaforma per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero deve avvenire esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. I cittadini appartenenti ad altri Paesi dell’Unione Europea o extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia, potranno accedere alla piattaforma attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento

Nella sezione “Selezione volontari” del sito www.serviziocivile.gov.it ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare il bando.

Il primo passo, dunque, è quello di dotarsi di SPID – dichiara il sindaco Giovanni Caporaso -. Dopodiché collegandosi alla piattaforma già a partire da oggi e seguendo le istruzioni online ci si candida a uno dei 2 progetti che riguardano il nostro Comune, che coinvolgono un totale di 20 volontari, dei quali 10 per lo sportello Informagiovani nell’ambito del progetto Rilanci Campania; 10 per attività di Protezione Civile secondo le linee indicate nel progetto Campania Sicura. E’ una importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani – conclude il sindaco -, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico della nostra comunità e, più in generale, dell’intero Paese”.

Vale la pena ricordare che la legge prevede che ai giovani che hanno svolto attività di Servizio civile universale possano essere riconosciuti crediti formativi da spendere nel corso degli studi e nel campo della formazione professionale. Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha promosso presso Università ed Enti accreditati la stipula di apposite convenzioni.

Infine, il periodo di servizio civile prestato è valutato nei pubblici concorsi con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso gli Enti Pubblici.