carabinieri-bloccoCARABINIERI – I Carabinieri della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento, durante lo svolgimento dei servizi preventivi tesi al contrasto dei reati predatori predisposti dal locale Comando Provinciale dell’Arma, hanno fermato un nullafacente incensurato di 52 anni, proveniente da una cittadina della provincia di Lecce, ritenuto responsabile di danneggiamento.

L’uomo, è stato sorpreso dai Carabinieri in viale Aldo Moro mentre era intento a rompere gli specchietti retrovisori esterni ed i tergicristalli di un furgone bianco regolamernte parcheggiato lungo il viale.

Una volta avvedutosi dell’arrivo della Gazzella dell’Arma, l’individuo si è dato rapidamente alla fuga tentando di sfuggire ai militari che lo inseguivano bloccandolo nel vicino viale Guido Dorso.
Condotto in Caserma, l’uomo è stato poi sottoposto al fotosegnalamento ed agli accertamenti di rito a seguito dei quali è anche emerso che lo stesso, in precedenza, si era reso autore di un analogo danneggiamento questa volta però ai danni di un’autovettura di piccola cilindrata parcheggiata tra viale degli Atlantici e via Meomartini alla quale, oltre alla rottura degli specchietti e dei tergicristalli, aveva anche tagliato la capote in tela.
Una volta ultimate le verifiche di circostanza, per l’uomo è scattata poi la denuncia all’Autorità Giudiziaria.
I Carabinieri, tuttora, stanno eseguendo ulteriori accertamenti tesi a stabilire se lo stesso soggetto abbia potuto compiere altri danneggiamenti su altre autovetture in ambito cittadino.