SABATO 29 AGOSTO 2020,  ALLE 17.30 ,  IN REINO, CON L’INTERVENTO   DELLE  AUTORITA’ CIVILI , MILITARI E RELIGIOSE,  AVRA’ LUOGO – NEL  RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI PER IL CONTENIMENTO DELL’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS – LA CERIMONIA DI  INAUGURAZIONE DEL RIPRISTINO DEL SITO ARCHEOLOGICO  DEL CASTELLO MEDIEVALE.

IL MANIERO, POSTO SULLA RUPE CHE DOMINA LA PARTE PIU’ ANTICA DEL PAESE, FU ERETTO IN EPOCA NORMANNA ED AMPLIATO DURANTE IL PERIODO ANGIOINO  E  NEL RINASCIMENTO.

ESAURITA LA SUA FUNZIONE MILITARE, CADDE  IN ROVINA E, IN GRAN PARTE,  LE OPERE CHE LO COSTITUIVANO, CROLLARONO E FURONO INGHIOTTITE DALLA VEGETAZIONE .

LA MEMORIA DELL CASTELLO, TUTTAVIA, E’ SEMPRE RIMASTA VIVA TRA  LA POPOLAZIONE, CHE LO HA GUARDATO COME SIMBOLO DELLA PROPRIA IDENTITA’MUNICIPALE, TANTO DA ASSURGERE A STEMMA DEL COMUNE.

I LAVORI DI RIPRISTINO HANNO RESTITUITO, ALLA COMUNITA’ DELL’ANTICO CENTRO SANNITA,  LA PIU’ IMPORTANTE TESTIMONIANZA DEL SUO ANCESTRALE E NOBILE PASSATO.

DOPO IL SOLENNE AFFLUSSO DEI GONFALONI REGIONALE, PROVINCIALE E COMUNALE, SEGUIRANNO LE ALLOCUZIONI DELLE AUTORITA’ E LA VISITA AL SITO.

DURANTE L’EVENTO, SARANNO LETTI BRANI RELATIVI ALLA STORIA DI REINO E DEL SUO CASTELLO.