imageSaranno rimossi a partire dalla prossima settimana i rifiuti abbandonati lungo la Tangenziale ovest di Benevento (Strada provinciale n. 42). Lo comunica Claudio Ricci, Presidente della Provincia di Benevento, l’ente proprietario dell’arteria.

Il Settore Tecnico della Provincia, infatti, con un intervento curato dall’ingegnere Salvatore Minicozzi, responsabile di Servizio, è riuscito a reperire le risorse finanziarie straordinarie nel Bilancio ed ha incaricato una Ditta specializzata per procedere alla rimozione controllata dei rifiuti lungo gli oltre 5 chilometri della provinciale n. 42 che congiunge il raccordo della Benevento – Caianello – Campobasso con la Statale 7 Appia – Tangenziale est.

Si stima che saranno rimossi oltre 2 tonnellate di rifiuti che un numero imprecisato di sconsiderati, in aperta violazione delle norme di legge e creando un concreto pericolo per la salute pubblica, ha abbandonato nel corso del tempo nelle 5 piazzole di sosta e nelle 3 aree di svincolo. Complessivamente (dunque calcolando anche il nastro d’asfalto degli svincoli) saranno ripuliti, secondo le modalità previste dalle leggi in materia, ben 10 chilometri di strada. L’intervento, sollecitato dal Sindaco di Benevento, che aveva convocato una Conferenza di Servizi presso il Comune, cui, tra gli altri, per conto della Provincia, partecipò lo stesso ing. Minicozzi, sarà realizzato in pochissimi giorni. Il problema, però, sottolinea il Presidente Ricci, è vedere quanto tempo resterà pulita l’arteria.