laboratorio di feltroSono pronti a ripartire i ragazzi dell’Istituto Penale per Minori di Airola, con il terzo laboratorio previsto dal progetto ‘Artivamente’ che li vedrà coinvolti nell’apprendimento delle tecniche di base della “Lavorazione e package del feltro’, organizzato dall’ A.P.S. SannioIrpinia Lab in collaborazione con l’Istituto Penale Minorile di Airola nell’ambito del progetto ‘Artivamente P.A.C. Giovani per il Sociale’.

Il corso, che avrà inizio a far data da questa settimana, sarà articolato in due moduli: Realizzazione dell’ Abbigliamento e Confezionamento e Package entrambi portati avanti dai maestri artigiani associati della C.N.A. Benevento, Antonella Fusco, Antonio Sarro, e avrà luogo presso le aule laboratoriali dell’ Istituto, con una durata di circa due mesi, nei quali apprenderanno le tecniche di lavorazione e package del feltro, un’ arte, quest’ultima, definita alchemica con la quale poter dar vita a qualsiasi forma si riesca ad immaginare, grazie all’ausilio di questo materiale,uniforme e naturale, un tessuto/non tessuto antico composto dall’unione di un acido (lana) con un basico (sapone).

Così come i precedenti, anche questo laboratorio sarà preceduto da attività di Role-Playing, con costruzione di dinamiche di gruppo affrontate per conoscersi, confrontarsi, contrattare, inventare e valutare, inducendo i destinatari a pensare e realizzare un cambiamento nel modo di vivere in gruppo migliorandone lo stile di vita.

Giunge il compiacimento del presidente dell’ A.P.S. ‘SannioIrpinia Lab’, Daniela Miele, la quale afferma: “Vedere l’entusiasmo e l’interesse con i quali i ragazzi partecipano ai laboratori, risponde appieno all’obiettivo con il quale nasce Artivamente, ossia favorire l’integrazione di questi giovani, grazie all’acquisizione di competenze artistiche di vario genere, veicolate in direzione educativa-riabilitativa, assumendo connotati soteriologici.