Quello nel Trentino è stato un ritiro positivo sotto tutti i punti di vista, in particolare anche per alcuni baby del settore giovanile che sono rimasti aggregati fino all’ultimo alla cosiddetta rosa dei grandi. Sembrerebbe che non sono dispiaciuti al tecnico Inzaghi che potrebbe continuare a lavorarci sopra. E per loro anche se per il momento non ci sono ancora decisioni ufficiale, è probabile, appunto, che ci sia la conferma nella prima squadra. L’intenzione della società, infatti, è quella di dedicare particolare attenzione a quegli elementi che allo stato attuale hanno potenzialità per inserirsi gradualmente, ma naturalmente non si mancherà di “attenzionare” gli altri elementi della squadra guidata da Romaniello. In questa lista ufficiosa figurerebbero tre elementi. Si tratterebbe del centrocampista ivoriano Siriki Sanogo, classe 2001, centrale di piede sinistro che ha già esordito addirittura nella massima serie con Dezerbi e che l’anno scorso è stato spesso aggregato alla rosa a disposizione di Bucchi; del terzino sinistro, sannita purosangue, Francesco Rillo (nella foto), classe 2000, figlio di Fulvio, ex calciatore e componente dell’omonimo gruppo imprenditoriale da sempre vicino alle sorti del calcio giallorosso, anche lui aggregato in alcune occasioni alla prima squadra l’anno scorso e infine dell’attaccante Giuseppe Di Serio, dalla scorsa estate entrato nel settore giovanile sannita, classe 2001.