diteglisempredisicompagniagenioLa Compagnia del Genio ritorna sulle scene dopo un anno con il quinto testo teatrale comico e proporrà domenica 21 e lunedì 22 dicembre alle ore 20.30 presso la sala teatro dell’Istituto Comprensivo ‘A. Mazzarella-N. Giustiniani’ di San Lorenzello un’opera di Eduardo de Filippo, la commedia in due atti ‘Ditegli sempre di sì’. La prevendita dei biglietti (al costo di 5 euro) è già iniziata. Per info e prenotazioni è possibile telefonare al cell. 3407013870. La vendita libera sarà comunque garantita nelle due serate dello spettacolo, prima dell’inizio dello stesso, fino ad esaurimento dei posti disponibili in sala.

In quello che è diventato un tradizionale, consolidato ed apprezzato appuntamento natalizio, gli attori dell’associazione culturale ‘Compagnia del Genio’, bottega teatrale amatoriale di Cerreto Sannita e San Lorenzello, hanno deciso quest’anno di rendere un omaggio ad Eduardo De Filippo, nel trentesimo anniversario dalla sua scomparsa, scegliendo di mettere in scena una sua opera.

Scritta alla fine del 1925, ‘Ditegli sempre di sì’, nella prima stesura si articolava in tre atti e prevedeva un numero di interpreti di gran lunga superiore a quello delle versioni più recenti. La tematica è quella che la ‘Compagnia del Genio’ ha già affrontato con ‘Il berretto a sonagli’ di Pirandello. Il motivo della pazzia, infatti, trattato in diverse occasioni da Eduardo, viene da molti esperti messo in relazione con le tematiche trattate da Pirandello ne ‘Il berretto a sonagli’. Ma se è vero che in Pirandello la pazzia è tinta con valori teatrali inediti e con i toni dell’umorismo grottesco, è vero pure che il motivo della pazzia ha una certa familiarità in Eduardo, anche attraverso la tradizione napoletana e scarpettiana. Questa vicenda racconta la storia di Michele Murri, appena uscito dal manicomio, che torna a casa dove lo attende la sorella Teresa, la sola a conoscere i suoi trascorsi di pazzia. Michele sembra essere guarito, ma in realtà prende alla lettera tutto ciò che gli viene detto. E ciò sarà causa di intrecci di situazioni, equivoci e malintesi a non finire. “Abbiamo scelto questo copione – esordisce il presidente della ‘Compagnia del Genio’, Trotta – per rendere omaggio al compianto maestro Eduardo De Filippo nel trentennale della sua morte. Nell’opera che metteremo in scena, ‘Ditegli sempre di si’, ci siamo voluti confrontare principalmente con il messaggio di Eduardo, che scardina le ipocrisie del linguaggio. Vi aspettiamo numerosi come sempre”.

 Personaggi ed interpreti

Teresa Lo Giudice, (Ilaria Melillo)
Michele Murri, fratello di Teresa (Giovanni Meglio)
Luigi Strada, (Tommaso Masotta)
Don Giovanni Altamura, (Francesco Trotta)
Evelina, figlia di don Giovanni (Mariavittoria Ceniccola)
Ettore De Stefani, amico di Luigi (Giovanni Pio Marenna)
Vincenzo Gallucci, amico di famiglia (Mario Fappiano)
Saveria Gallucci, moglie di Vincenzo (Loredana Fraenza)
Olga, fidanzata di Ettore (Lina Verrillo)
Dott.ssa Croce, (Rosanna Fappiano)
Attilio Gallucci, fratello di Vincenzo, (Domenico Ricci)
Checchina, cameriera di casa Murri, (Federica Napoli)
Filumena, cameriera di casa Gallucci, (Maria Teresa Melillo)

Regia

Cinzia Conte