I giallorossi celebrano nel migliore dei modi la centesima partita in serie B. Stravincono contro il malcapitato Trapani che pure era reduce da due vittorie consecutive. Senza storia la partita che regala la settima vittoria casalinga dove il cammino è da record (finora solo un pareggio). Un pokerissimo di gol e altri sfiorati dando un’altra incredibile prova di forza. 5-0 un risultato che difficilmente si registra in serie B e ci fermiamo così. Il primo posto a quattro gare dalla conclusione del girone d’andata resta ben saldo e onestamente non si riesce a capire o vedere chi o come potrà mai riuscire a insidiarlo. I sanniti sono devastanti, vincono con una facilità incredibile e addirittura stanno facendo un campionato a parte, quasi senza avversari. Stasera si è scatenato l’attacco, soprattutto il centrocampista Viola che ha realizzato la sua prima strepitosa tripletta della sua carriera, ma ancora una volta la difesa non ha subito gol ed è la decima gara su quindici. Dicevamo del match al 10′ i conti erano già chiusi grazie al bomber Coda che con un bellissimo stacco di testa quasi in terzo tempo su ottimo cross da sinistra di Sau metteva la partita in discesa. Poi alla mezzora c’è stato il rigore di Viola a fissare il risultato sul 2-0 per fallo di Fornasier su Maggio molto contestato dagli ospiti. Nella ripresa il Viola show, ma prima ancora c’è il tap in di Sau tra i migliori su corta respinta di Carnesecchi. Poi il regista calabrese fa Maradona segnando su punizione quasi da centrocampo cogliendo il portiere ospite fuori dai pali. Davvero una prodezza balistica. Il centrocampista fissa il risultato sul 5-0 quasi nel finale con un sinistro violento e preciso all’incrocio sui pali su colpo di tacco smarcante di Insigne. La fesdta è qui. Il Benevento continua a scrivere record e soprattutto a sognare e far sognare. 

Benevento-Trapani 5-0

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Hetemaj, (61′ Improta), Schiattarella, Viola; Kragl, (72′ Tello), Sau, (81′ Insigne); Coda. A disp. Gori, Manfredini, Solimeno, Giamfy, Tuia, Del Pinto, Vokic, Armenteros, Di Serio. All. Inzaghi

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Del Prete, (68′ Candela), Fornasier, Scognamillo, Grillo; Moscati, Taegordeau, Corapi, (68′ Tulli); Ferretti, (46’Colpani), Evacuo, Pettinari. A disp. Aloi, Canino, Cauz, Dini, Luperini, Minelli, Pagliarulo, Scaglia, Stancampiano, All. Baldini

Arbitro: Minelli di Varese (Lombardo di Cinisello Balsamo e Gianluca Sechi di Sassari). Quarto uomo Natilla di Molfetta

Reti: 10′ Coda, 32′ Viola su rigore, 79′ Sau, 82′ Viola, 88′ Viola

Note: Spettatori paganti 9.155 di cui 7.805 abbonati. 15 i tifosi del Trapani. Ammoniti: Ferretti, Scognamillo, Hetemaj