Ieri mattina il Consigliere Regionale ha ricevuto una delegazione del Comitato Civico “Viabilità Negata” per discutere della viabilità del Fortore.

All’attenzione dell’Onorevole Consigliere sono state poste le tante problematiche riguardanti la salvaguardia e la tutela dell’incolumità di tutti coloro che quotidianamente viaggiano sulle SP45 ed SP50.

Il Comitato, seguendo già da tempo l’attività e l’impegno profuso per il “nostro Sannio” dall’Onorevole Consigliere Regionale Mortaruolo, ha riconosciuto nella sua persona il proprio interlocutore privilegiato investendolo dell’arduo compito di essere l’anello di congiunzione fra la Regione e il Fortore, zona di confine e da sempre emarginata.

Lo sviluppo dell’Alto Fortore deve passare attraverso le ricchezze ambientali, paesaggistiche e culturali del Territorio ma non può prescindere assolutamente dalla presenza di infrastrutture adeguate.

Il Comitato plaude al “protocollo d’intesa” siglato tra Regione e Provincia di Benevento inerente ai progetti esecutivi e cantierabili della viabilità provinciale.

L’Onorevole Consigliere Mortaruolo, dopo l’invio dei progetti sulla Piattaforma regionale, si è impegnato a presenziare un incontro pubblico fra Regione, Provincia e cittadini da tenersi a Montefalcone di Val Fortore. Il Comitato soddisfatto dell’esito dell’incontro, continua la sua “Marcia” verso il diritto ad una viabilità sicura e dignitosa. La Speranza del Comitato è che un giorno, rompendo un incantesimo secolare, il Governatore De Luca arrivi anche nella “amara amata Terra nostra”.