Sono ufficialmente 1.331 i biglietti della curva sud dello stadio Adriatico di Pescara acquistati dai tifosi giallorossi alle 19 di stasera quando si è chiusa ufficialmente la prevendita. Ma attenzione si può dire che il traguardo dei 1.500 tifosi è stato virtualmente raggiunto e anche praticamente perchè sono numerosi i supporters della Strega che hanno acquistato per vie traverse biglietti di tribuna.  L’obiettivo è quello di supportare adeguatamente la squadra che sta vivendo un momento storico unico in vetta alla graduatoria. I pullman in partenza dovrebbero essere sei: uno della curva sud, dal Club Benevento S. Giorgio del Sannio che ha registrato già ieri mattina il sold out come comunicato dal presidente Carmine Vetrone, dal Club Fragneto Monforte, da un gruppo di tifosi del Rione Libertà e due dal Bar L’Angolo dello Sport. Tantissimi i mini-van e le auto private. Confermata la presenza di tutti i club e gruppi organizzati, del resto il momento è troppo importante e tutti vogliono dare un personale contributo. Ciò abbinato ad un entusiasmo davvero particolare. A livello di tifo sarà una sfida molto sentita tra i rispettivi ultras, considerato che i Rangers, il gruppo della curva nord predominante a Pescara ha diffuso proprio ieri un comunicato d’appello a squadra e tifosi definendo questa partita come quella dell’orgoglio al di là della loro posizione critica nei confronti della società. Stessa cosa avevano fatto in settimana gli ultras giallorossi della curva sud invitando a non mancare alla trasferta all’Adriatico per giocarsi una grande sfida a livello di incitamento contro i rivali abruzzesi. Per la cronaca nello scorso campionato proprio quella di Pescara dopo Salerno fu la trasferta che fece registrare il maggior seguito.

Da segnalare, intanto l’iniziativa proprio del Club di S. Giorgio del Sannio che addirittura sta già pensando alla trasferta di Venezia ed ha prenotato un aereo per seguire la squadra con prenotazioni possibili anche per i non soci.