Lunedì 7 dicembre alle ore 17.00 l’Ospedale Fatebenefratelli Sacro Cuore di Gesù, nel cortile della struttura sanitaria di viale Principe di Napoli a Benevento, accenderà l’ ALBERO DI NATALE, l’Albero della fedeltà che  ricorda la nostra fedeltà al Signore.

In mezzo a questa pandemia, alla vita resa più difficile e alle lotte quotidiane, rimaniamo fedeli a Lui – ha voluto ricordare il Rev.do Padre Fra Gian Marco Languez, OH Superiore del Ospedale Sacro Cuore di Gesù-Fatebenefratelli.

Una iniziativa sobria dedicata soprattutto ai degenti che in questi giorni saranno ospiti dell’Ospedale. Un modo semplice ma concreto per far vivere anche a loro il significato ed il clima del Santo Natale.

Oggi la nostra Istituzione – ha ricordato il Superiore Fra Gianmarco Languez – è come un albero, un grande albero. Ma non dovremmo mai dimenticare che quell’albero trae la vita dalle radici. Dobbiamo conoscere le nostre radici e sapere che è attraverso queste che l’albero prende vita, disegna vite. Dobbiamo sempre ricordare che all’ombra di quell’albero c’è la nostra missione che è quella di prendersi cura dei malati, dei poveri e dei bisognosi. Il nostro ospedale è  per tutti, tutti sono i benvenuti.

In questa occasione vorrei  cogliere l’ opportunità per rivolgere un pensiero ai nostri amati pazienti per averci dato fiducia e la possibilità di aiutarli e offrire loro un buon servizio sanitario.

Il Superiore del Fatebenefratelli ha voluto ringraziare, in questo momento particolare dell’anno,  direttori, primari, medici, infermieri, caposala/capotecnici, ausiliari, collaboratori degli uffici sanitari, coordinatori infermieristico, collaboratori degli uffici amministravi e volontari per il grande impegno e lo  spirito collaborativo che hanno consentito di  assicurare un servizio eccellente ai nostri pazienti e  alle loro famiglie.