Domani 28 novembre 2018, alle ore 17.30, presso la Sala Rossa di Palazzo San Domenico si svolgerà l’evento di musica e poesia intitolato “Nell’eterna illusione dell’esistere, cerchiamo”. L’iniziatica che rientra nelle attività di Cadmus Unisannio “Spazio Giovani” nasce durante il semestre invernale 2017 a Salisburgo. Carmine Catalano, chitarrista e alumnus del Conservatorio Statale di Musica di Benevento, e Marianna Ciullo, poetessa, entrambi studenti del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza presso l’Università del Sannio e compagni di viaggio durante l’Erasmus nella città di Mozart, hanno scoperto che nonostante si dedicassero a due cose ben diverse, queste loro passioni, la musica e la poesia, avevano in realtà molto in comune. Le poesie di Marianna Ciullo danno voce infatti a una necessità di ricerca che già innumerevoli volte è stata espressa anche attraverso la musica.
Carmine e Marianna hanno già proposto questo evento presso l’Associazione Kinetta di Benevento, al Dipartimento di Romanistica della Università ‘Paris Lodron’ di Salisburgo e presso la Bäckerei – Kulturbackstube di Innsbruck con il patrocinio dell’Istituto di Romanistica dell’Università ‘Leopold Franzens’ di Innsbruck, ottenendo ottimi riscontri.
La performance consiste nell’alternarsi di poesie scritte proprio da Marianna Ciullo e di brani musicali di J.S. Bach, Angelo Gilardino e Poulenc interpretati alla chitarra da Carmine Catalano.