Teatro in Cammino, La rassegna di spettacoli per famiglie e ragazzi, arriva a Benevento, nell’area all’aperto del teatro Mulino Pacifico con sei appuntamenti.

Sabato 3 luglio, alle ore 18, Mutamenti/Teatro Civico 14 presenta “La vecchia scortecata” da Basile e Croce, ideato da Rosario Lerro, con Vincenzo Bellaiuto e Roberto Solofria, l’adattamento a cura di Luigi Imperato. Due vecchine brutte e antipatiche, un re un po’ credulone, un dito e sette fate. Sono gli ingredienti di una delle più celebri favole de “Lo Cunto de li Cunti”, un racconto fatto di immagini potenti, crude e allo stesso tempo avvolte dall’atmosfera magica e onirica, sempre presente nelle opere di Basile. Infine, i temi della ricerca dell’eterna giovinezza e dell’invidia sono conditi con un pizzico di saggezza popolare e un tocco di deliziosa ironia. 

Subito dopo, alle ore 19, Solot debutta con “Un decamerone grande grande” a cura di Michelangelo Fetto, che è in scena con Assunta Maria Berruti, Antonio Intorcia e Massimo Pagano. Uno spettacolo per i più piccoli ispirato ad alcune novelle di Boccaccio, cercando di ricreare il più possibile l’atmosfera del tempo con l’uso di costumi ed effetti ricercati ma anche attraverso la riproduzione visiva dei paesaggi descritti, il gioco dei suoni, la simulazione di situazioni e contesti in cui coinvolgere potenzialmente i giovanissimi spettatori ed i loro genitori.

Domenica 4 luglio, alle ore 18, Muricena Teatro è in scena con “Fermate quei giullari”, ideato e scritto da Raffaele Parisi e Antonio Perna, con Antonio Perna e Adriano Falivene. Due fratelli, entrambi saltimbanchi girovaghi si ritrovano senza pubblico a causa di un uomo, arrivato in città, che predica amore e povertà, gratuitamente. Quest’uomo si chiama Francesco e dicono venga da Assisi. I due fratelli si mettono alla ricerca del predicatore, al fine di fermarlo, arrivando sempre un attimo dopo l’avvenuto miracolo. La loro ricerca, tra acrobazie, musica dal vivo, giocoleria e affabulazione farà rivivere al pubblico la storia del Santo. 

A seguire alle ore 19, Baracca dei Buffoni presenta il nuovo spettacolo “Le Meravie in viaggio con Marco Polo”, ideato e diretto da Orazio De Rosa, con Gabriella Errico, Antonio Perna, Francesco Rivista, Antonio Spiezia. Lo spettacolo vuol rappresentare le diversità del mondo e la compagnia si è ispirata al famoso viaggiatore Veneziano, che prima di chiunque altro, senza giudizi, ha osservato e raccontato l’antico oriente con gli occhi di un bambino incantato dalla meraviglia.

Giovedì 15 luglio, sempre alle ore 18, La Mansarda dell’Orco è in scena “Passeggiando tra le fiabe”, scritto da Roberta Sandias e diretto da Maurizio Azzurro. Due abitanti magici del bosco introdurranno i personaggi delle fiabe più famose e care ai bambini: Cappuccetto rosso alle prese con il lupo, Hansel e Gretel, La Principessa ed il Principe Ranocchio, e molti altri personaggi in un susseguirsi di sorprendenti ed inaspettati incontri.

A seguire, alle ore 19, I Teatrini presenta “Favole della saggezza” di Giovanna Facciolo, da Esopo, Fedro e La Fontaine, con Annarita Ferraro, Adele Amato de Serpis, e Melania Balsamo e con le percussioni dal vivo di Dario Mennella. Ai piedi di un bellissimo albero prendono vita le più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà. Le percussioni e le giocose sonorità dialogano dal vivo con i divertenti e ironici personaggi che da Esopo a La Fontaine tramandano sagaci insegnamenti.

Info:

mail gabriellastampa@gmail.com – Facebook @teatroincammino – Instagram @teatro_in_cammino

Prenotazioni: 338 1457688 / 0824 47037

Biglietti: 3 euro