canapaPresentato oggi, presso la Camera di Commercio di Benevento, il ‘Festival della Canapa’ in programma dal 19 al 21 settembre a Circello.
Nel corso della conferenza stampa è stato illustrato il progetto sulla coltivazione della Canapa realizzato in collaborazione tra Cia, Camera di Commercio di Benevento e la Cooperativa ‘Lentamente’.

“La Canapa è una pianta resistente che garantisce un buon ricavo dal punto di vista economico. L’obiettivo del progetto, nel breve termine è quello di estendere il numero di ettari coltivati a Canapa nel territorio regionale”, afferma Raffaele Amore, Presidente della Cia di Benevento. “Stimiamo – comtinua Amore – che la nascente filiera possa sopperire quella del tabacco ormai quasi scomparsa”.

La Canapa da fibra, infatti, rappresenta una nuova frontiera per l’agricoltura essendo sempre più richiesta sui mercati per i suoi diversi usi in ambito tessile, dove viene impiegata per la realizzazione di rivestimenti per alberghi e strutture ricettive, ma anche in ambito industriale, medico-farmaceutico, cosmetico ed alimentare.

Alessandro Mastrocinque,vice presidente della Cia nazionale e presidente della Cia Campania, durante la conferenza ha affermato che: “Il progetto prevede nuovi investimenti nel settore della trasformazione e della produzione dei tessuti con impiego di risorse del nuovo Programma di Sviluppo Rurale. L’agricoltura sta vivendo un periodo di forti cambiamenti, sono venute meno diverse ed importanti filiere su cui l’economia agricola regionale, principalmente delle aree interne, si basava. Con l’aiuto delle istituzioni, l’agricoltura deve riuscire a riconvertirsi puntando sulla sostenibilità ambientale delle colture e la canapa ha una particolare vocazione nella conversione di terreni inquinati e nel ridurre al minimo i costi energetici, idrici e lavorativi”.

Durante la presentazione, i conferenti hanno anche ricordato che la canapa da fibra è stata coltivata per secoli nelle aree interne della regione Campania, tanto che dalla toponomastica di molti paesi di Terra di lavoro e del Sannio risulta tale vocazione colturale.

“Il festival Canapa – spiega poi Donato De Marco, della Cooperativa Lentamente – vuole essere un’occasione di incontro per gli operatori del settore. Nelle serate del festival, infatti, sarà possibile acquisire conoscenze e competenze relative alla coltivazione, ma sarà anche possibile sensibilizzare i cittadini, le associazioni di categoria le istituzioni, per valutare ed eventualmente provare a trovare un indirizzo comune nell’implementazione di progetti legati a questa coltura”.

Il Festival, che si svolgerà a Circello venerdì 19, mentre il 20 ed il 21 si terrà presso l’Azienda Agricola ‘Casaldianni’ di Circello, prevede infatti a tale scopo molti convegni, laboratori pratici, assaggi gastronomici e momenti conviviali adatti sia per professionisti del settore agricolo che ai curiosi.