minicozziDavide Minicozzi, 29 anni, di Paduli, imprenditore agricolo è il nuovo delegato provinciale Coldiretti Giovani Impresa Benevento che subentra ad Antonio Di Maria di Santa Croce del Sannio. Davide Minicozzi è titolare di un’azienda agricola multifunzionale ad indirizzo zootecnico con attività di trasformazione del latte e vendita diretta dei prodotti caseari.

Alla carica di vice delegato è stato eletto Luigino Belperio di San Giorgio la Molara.  L’elezione è avvenuta nel corso dell’assemblea provinciale, svoltasi ieri mattina presso la sede della Coldiretti, cui hanno partecipato una folta rappresentanza di giovani imprenditori agricoli insieme al direttore Giuseppe Brillante, al delegato regionale Coldiretti Giovani Impresa Gennaro Granata ed a Marina Reale e Bianca Donisi rispettivamente segretaria regionale e provinciale.

Contestualmente è stato eletto anche il Comitato provinciale che è così composto: Luigino Belperio (San Giorgio la Molara), Jenny Ciabrelli (Castelvenere), Rino Corbo (Benevento), Luca De Cicco (Benevento), Agostino Guarino (Montesarchio), Armando Lombardi (Fragneto Monforte), Roberto Marcantonio (Castelfranco in Miscano), Antonio Tatavitto (Circello).

“Sono molto orgoglioso di aver avuto la fiducia dell’assemblea – ha dichiarato il neo eletto delegato provinciale Davide Minicozzi – insieme al Comitato metteremo tutto il nostro impegno per garantire il giusto riconoscimento per i giovani che credono che nell’agricoltura ci sia spazio per crescere ed investire. Sarà una gestione collegiale e  al fianco di tutti. Organizzeremo degli incontri nelle diverse aziende di Benevento e provincia non solo per conoscerci ma anche per capire i problemi che esistono nelle varie realtà”.

“La caratteristica dei giovani agricoltori- ha detto il direttore Giuseppe Brillante – è che sono tutti impegnati direttamente ed anche da titolari di impresa e da persone responsabili dell’azienda, tutti con l’impegno alla difesa del territorio. Coldiretti Giovani Impresa è qualcosa in più di un movimento, è una struttura più pregnante all’interno della nostra Organizzazione. I giovani esprimono una caratteristica specifica dell’impresa agricola. L’innovazione, il nuovo modo di fare agricoltura aperto alla società, alle esigenze dei consumatori, al rispetto dell’ambiente e della salute dei cittadini, un’agricoltura non piagnona ma orgogliosa del fare e del prodotto made in Italy è l’agricoltura rappresentata oggi anche dalle giovani imprese del Sannio”.

Il delegato regionale Coldiretti Giovani Impresa, Gennaro Granata, ha definito un “Vero momento di crescita” gli incontri avuti nelle varie sezioni della Coldiretti in provincia di Benevento. “Parte avvantaggiato – ha precisato Granata – chi riesce a comprendere le difficoltà dell’azienda e la dirigenza Coldiretti deve avere il compito di far capire all’azienda in che direzione sta andando il mondo. E proprio questa è la mission che dobbiamo svolgere nei territori ed all’interno dell’Organizzazione”.

 Marina Reale ha infine annunciato che il prossimo 23 luglio ci sarà la premiazione dell’Oscar Green regionale (concorso delle aziende agricole giovani più innovative) sul lungomare Caracciolo di Napoli.