puliamo-il-mondoSabato 23 luglio torna ‘Puliamo il Mondo’ a Castelvenere. La nuova Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mario Scetta, ha voluto riprendere questa giornata di volontariato nel parco Rascolagatti, in collaborazione con Legambiente Valle Telesina.
Puliamo il mondo è un’iniziativa nata nel 1989 in Australia (Clean up the World), ed è giunta in Italia nel 1993 grazie a Legambiente, ed attualmente ha oltre 1000 gruppi di volontari in tutto il territorio nazionale che la organizzano a livello locale.

L’iniziativa è un’azione concreta per la pulizia delle aree verdi, ma è anche un’azione simbolica per chiedere e avere città più pulite e vivibili, per riappropriarsi di un bene comune e per contribuire allo sviluppo di una sensibilità ambientale che spinga a comportamenti virtuosi nella vita quotidiana di ognuno di noi.

Il cuore di ‘Puliamo il Mondo’ restano sempre i volontari: persone generose che per un giorno l’anno rispondono all’appello per trascorrere insieme una giornata di impegno civile, per riportare alla bellezza luoghi amati, invasi da rifiuti per comportamenti incivili di altri.
L’edizione 2016 di ‘Puliamo il Mondo’ è incentrata sul superamento di ogni barriera, fisica, mentale, etnica, religiosa e generazionale, per una vera e propria riappropriazione del territorio da parte dei cittadini attraverso il volontariato, con azioni collettive. Prendersi cura di ciò che abbiamo è la chiave anche per ricostruire la fiducia in un mondo diverso.
Legambiente, per ricordarci che dobbiamo prenderci cura delle nostre città, parchi e spiagge, ha deciso di non limitare ‘Puliamo il Mondo’ solo ai 3 giorni di settembre (quest’anno 23, 24 e 25), ma organizza e coordina la campagna da marzo ad ottobre in tutta l’Italia.

“Questa giornata di ‘Puliamo il Mondo’ a Castelvenere – afferma Grazia Fasano, presidente di Legambiente Valle Telesina – è antica perché diverse generazioni di castelveneresi hanno fatto qui al parco Rascolagatti con noi e con il sindaco Mario Scetta la loro prima esperienza di volontariato comprendendo che si impara anche raccogliendo cartacce o bottiglie lasciate da altri e si diventa bravi cittadini facendo cose concrete per l’ambiente; è importante ed utile perché rafforza i legami che tengono insieme la nostra comunità, producendo capitale sociale”.
Domani, dunque, l’appuntamento per i volontari è dalle ore 7.00 fino alle ore 12:00; sono già pronti guanti, rastrelli e sacchetti per la raccolta differenziata. A conclusione delle operazioni di pulizia avverrà il ritiro dei rifiuti selezionati dai volontari nel’area, a cura della ditta privata di igiene urbana Lavorgna. Al termine della manifestazione ai volontari sarà offerto l’Aperinsieme al parco.

‘Ripuliamo il Mondo’ è l’iniziativa di Legambiente realizzata nell’ambito del Protocollo d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il patrocinio di: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Ministero dell’Istruzione; dell’Università e della Ricerca, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, UPI (Unione Provincie Italiane), Anci, Federparchi, Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite).