conferenza castelvenereNella mattinata di ieri, il Capitano Alfredo Zerella, Comandante della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita, ha tenuto un incontro con gli studenti dell’Istituto Professionale per i servizi alberghieri e ristorazione di Castelvenere, sul significato della giornata del ‘4 novembre’.

La conferenza, svolta nell’ambito degli incontri sui temi della legalità organizzati con le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio di competenza e promossa unitamente alla dirigenza degli istituti coinvolti, ha registrato la presenza di diversi docenti e di oltre 120 alunni.

Durante l’incontro, l’ufficiale ha ricordato il significato del ‘4 novembre’, giorno dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate, evidenziando il ruolo svolto dalle forze armate  durante la grande guerra e soprattutto commemorando i caduti, immolatisi in nome della Patria e della difesa della libertà e delle istituzioni.

E’ stata evidenziata l’attuale struttura e funzioni che le Forze Armate, Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri, svolgono in Italia e soprattutto all’estero. Al riguardo, sono stati descritti gli attuali impieghi negli scenari operativi esteri in cui i militari italiani adempiono i loro doveri sotto l’egida Onu, Nato e Ue.

L’incontro è poi proseguito con una conferenza sulla legalità con al centro del dibattito l’approfondimento su alcune tematiche riguardanti le devianze giovanili come: l’uso di stupefacenti, di sostanze alcoliche, uso incontrollato di internet, rispetto delle regole del codice della strada.  In particolare, sono stati spiegati  i pericoli derivanti dall’uso di droghe, e abuso di alcool, nonché quelli legati all’utilizzo di internet e al fenomeno del ‘bullismo’.

Al termine dell’incontro, durante il quale è stata registrata notevole attenzione da parte degli alunni, numerose sono state le domande poste dagli stessi ragazzi al relatore, inerenti i diversi temi affrontati nel corso della mattinata.
La giornata ha avuto conclusione con i ringraziamenti del dirigente scolastico, Prof.ssa Elena Mazzarelli, all’Arma dei Carabinieri per la disponibilità e sensibilità dimostrata con tale iniziativa favorendo il dialogo dell’istituzione con gli studenti su tematiche di profondo interesse per le giovani generazioni.