BN Ponte CaloreQuesta notte, i Carabinieri della Compagnia di Benevento insieme a quelli della Compagnia di Gallipoli, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale di Lecce, traendo in arresto cinque giovani, quattro di Benevento e uno di Ceppaloni, tutti fra i 18 e i 20 anni, ritenuti responsabili di rapina e lesioni aggravate.

L’episodio in questione risale alla notte del 4 agosto scorso, quando i suddetti, in vacanza estiva a Gallipoli, dopo aver avvicinato due venditori ambulanti di nazionalità pakistana lungo il corso cittadino, alla ricerca di sostanze stupefacenti, reagivano con violenza alla risposta dei due di non possedere droga. I giovani, dopo aver aggredito gli stranieri con calci e pugni, tanto che uno di loro rimaneva privo di sensi, si impossessavano del denaro, 370 euro in contanti, che uno dei due aveva in tasca.

A seguito della successiva denuncia dei due malcapitati, i Carabinieri, sulla base delle loro testimonianze, avviavano le indagini per risalire agli autori del raid criminoso, giungendo in breve tempo all’ dentificazione.

I cinque giovani, infatti, il giorno dopo, venivano fermati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gallipoli e, successivamente, denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecce che, concordando con le risultanze investigative, emetteva il provvedimento restrittivo di cui questa notte si è data esecuzione.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito e su disposizione della stessa Autorità Giudiziaria sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di detenzione domiciliare.