Approvata bozza di legge sulla cooperazione sociale. Federsolidarietà Campania attende ora l’ok finale

gaudinoFinito l’iter in Commissione Politiche sociali, la legge regionale per la cooperazione sociale va in Consiglio. Con il via libera della Commissione Politiche sociali, grazie anche all’impegno del vicepresidente on. Luciano Schifone, la Campania recupera il gap in tema di legislazione sociale ma non ha ancora recepito, unica Regione in Italia, la legge nazionale 381 del 1991.
Approvata dunque la bozza di legge a tutela della cooperazione sociale, il testo è ora in attesa della deliberazione finale da parte del Consiglio e prevede una dotazione di un milione di euro già per il 2014. Federsolidarietà Campania, che per un anno e mezzo si è battuta strenuamente per recuperare il testo insabbiato da anni, esprime massima soddisfazione.
Giovanpaolo Gaudino, presidente di Federsolidarietà Campania, commenta: “Oggi si è fatto un passo per dare alla cooperazione sociale campana la dignità che merita. È questo un segno importante, in concomitanza alla riforma del terzo settore. In questo modo anche in Campania il nostro settore guadagna attenzione. Una legislazione di riferimento, con la definizione della cooperazione sociale e la creazione di un albo regionale, ci permetterà di costruire meglio e con più serenità le politiche di coesione sociale delle nostre comunità”.

Lascia un commento