locandina definitivaAnche quest’anno, l’evento che rianimerà il suggestivo borgo medievale di origine longobarda ha l’ambizione di raccontare gli eventi che hanno cambiato le sorti economiche, culturali e sociali dei nostri territori, nel quadro della grande storia nazionale. Tema di questa edizione sarà la cultura Mediterranea. Mediterraneo, terra di confine e di incontro dei popoli, terra di cultura e di speranza ma anche terra di sofferenza. La rassegna culturale’ S(t)uoni’ prevede tre giorni di attività e di allestimenti sull’argomento: mostre, sculture, visite guidate, narrazioni, tavoli di discussione, presentazioni di libri, laboratori teatrali, performance attoriali e musica serale di qualità con possibilità di degustare i prodotti tipici locali tra cui la rinomata salsiccia rossa di Castelpoto.
Di seguito il programma:

Venerdì 19 Agosto

Ore 21.00, presentazione del libro fotografico di Antonella Iannuzzi – Natan Edizioni – ‘Castelpoto, Longobardi di nome e di fatto’, monografia dedicata alle testimonianze della dominazione longobarda a Castelpoto;
Ore 21.30, concerto di Carlo de Filippo feat. Folk e Bourbon in ‘Indomito Incanto’.

Sabato 20 Agosto

Ore 17.00, laboratorio per bambini/ragazzi dai 5 ai 18 anni ‘La casa’ , a cura della cooperativa sociale ‘Immaginaria’. Avrà per tema la presenza del corpo nello spazio attraverso il movimento e la sperimentazione dei sensi, lavorando con gli aromi e i profumi presenti nei vicoli del centro storico;
Ore 19.00, visite guidate al borgo medievale;
Ore 21.00, premiazione concorso di idee per la valorizzazione del centro storico e di piazza Garibaldi;
Ore 21.30, incontro con l’autore Francesco Scotto per la presentazione del libro ‘L’Alba nei suoi occhi’ pubblicato per la casa editrice 13lab;
Ore 22.00, Gerardo Casiello in concerto ‘Alcuni piccoli film tour’.

Domenica 21 Agosto

Ore 17.00, laboratorio per bambini/ragazzi dai 5 ai 18 anni ‘La casa’ , a cura della cooperativa sociale ‘Immaginaria’;
Ore 19.00 visite guidate al borgo medievale;
Ore 21.00 spettacolo multimediale ai piedi del castello tra performance attoriale, musica e video installazioni, ‘In nome di Boby’ di furiaLAB – Ursula Iannone e Luigi Furno;
Ore 22.00 Max Fuschetto in ‘Correnti elettro acustiche’.

Diverse le esposizioni che arricchiscono l’evento:
Rossella Di Micco con l’installazione ‘Infundo’, mostra di sculture ‘Popoli Mitici’ in marmo di Vitulano realizzata da Mariano Goglia, ‘Ritratti’ di Annalisa Boscia, L”Incanto’ di Costanza Palma, esposizione delle tavole del concorso di idee.
Durante la rassegna sarà presente uno stand enogastronomico a cura della Pro Loco dove si potrà degustare la salsiccia rossa di Castelpoto.