Sono state bloccate nella serata di ieri, dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Telese Terme, due persone sospette di origine campana che si aggiravano nella centrale via Roma a bordo di un Fiat Doblò di colore bianco.
​I due uomini, notati dagli equipaggi impegnati nell’ambito di un servizio mirato volto al contrasto dei reati predatori, oltre a essere sprovvisti di documenti di riconoscimento risultavano gravati da numerosi precedenti per furto e per altri reati contro il patrimonio.
​Dalla perquisizione effettuata dagli agenti sono stati rinvenuti occultati all’interno del veicolo vari oggetti atto allo scasso che sono stati successivamente posti sotto sequestro.
​Sono stati quindi condotti pressi gli uffici del Commissariato per gli accertamenti di rito e sottoposti a fotosegnalamento. L’autista, non riuscendo a fornire spiegazioni plausibili circa il possesso del materiale ritrovato nel veicolo, è stato deferito per possesso ingiustificato di materiale atto allo scasso.
​Viste le dichiarazioni evasive e contrastanti circa la loro presenza sul territorio, per i due pregiudicati è stata proposta l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per due anni.