Il Napoli passa in rimonta al Ciro Vigorito, ma Filippo Inzaghi può essere soddisfatto per la prestazione del suo Benevento. I giallorossi, in vantaggio alla mezz’ora grazie al gol di Roberto Insigne, mostrano una rinnovata compattezza e tengono bene il campo contro una delle favorite per la vittoria finale del campionato. Serve arrivare al 60′ per trovare la risposta partenopea con Lorenzo Insigne che beffa Montipò con un gran sinistro a giro che impatta sulla parte bassa della traversa prima di oltrepassare la linea di porta. A quel punto l’inerzia del match è tutta in favore degli azzurri che trovano il vantaggio al 67′ sull’asse Insigne-Petagna, con quest’ultimo che buca le mani di Montipò. Nel finale un brivido percorre la schiena di Gattuso, che due anni e mezzo fa aveva incassato il 2-2 di Brignoli quando sedeva sulla panchina del Milan. La punizione al 97′ di Sau, con Montipò ben appostato a centro area, viene però deviata sul fondo da Meret. Finisce 2-1, festeggia il Napoli ma il Benevento esce dal campo a testa alta. 

Marcatori: 30’ Insigne R. (B), 60’ Insigne L. (N), 67’ Petagna (N)

BENEVENTO

Montipò; Letizia, Caldirola (K), Lapadula (63’ Sau), Dabo (63’ Improta), Glik, Caprari (53’ Tuia), Foulon (63’ Maggio), Insigne R ( 77’ Di Serio), Schiattarella, Ionita.

A disp.: Manfredini, Lucatelli, Basit, Tello, Viola, Hetemaj, Pastina.

Mr. Filippo Inzaghi

NAPOLI

Meret; Bakayoko (74’ Demme), Mario Rui, Ruiz (87’ Lobotka), Osimhen, Lozano (58’ Petagna), Mertens (58’ Politano), Di Lorenzo, Insigne (87’ Ghoulam), Koulibaly, Manolas

A disp.: Contini, Ospina, Malcuit, Maksimovic, Hysaj, Rrhamani.

Mr. Gattuso

Arbitro: Sig. DOVERI Daniele di Roma 1

Marcatori: 30’ Insigne R. (B), 60’ Insigne L. (N), 67’ Petagna (N)

Ammoniti: Caprari (B), Foulon (B), Glik (B), Politano (N)