imageNel corso della scorsa nottata, i Carabinieri della stazione di Morcone arrestavano, in flagranza del reato di estorsione aggravata, Di Brino Antonio di anni 18. I militari, allertati a seguito di una lite in famiglia, intervenivano presso l’abitazione della famiglia Di Brino ove trovavano i nonni del giovane, entrambi invalidi, che riferivano che poco prima il nipote, dietro la minaccia di dargli fuoco con un accendino e usando violenza fisica, si faceva consegnare 20 euro.

Immediate ricerche permettevano di rintracciare il giovane nelle vicinanze dell’abitazione e, a seguito di perquisizione personale, i militari operanti rinvenivano sulla sua persona un accendino e il provento dell’estorsione. A seguito degli accertamenti di rito, il giovane veniva dichiarato in stato di arresto e condotto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Cerreto Sannita in attesa del rito direttissimo come disposto dall’Autorità Giudiziaria.