saporeInizia l’avventura di Franco Sannini

Comincia oggi l’avventura di Giallorossi news. L’obiettivo è di stare accanto alla gente e raccontare suggestioni, emozioni, fatti, gol e storie di una stagione che sarà sicuramente memorabile. Questa iniziativa nasce nel momento più importante della vita del calcio beneventano. L’apice di tutto. Giorni che cancellano il passato e che prospettano episodi, fatti, eventi, avvenimenti, partite, partecipazioni unici. Ecco perché abbiamo deciso di partire con questo progetto editoriale che è solo il primo mattone di una casa che giorno dopo giorno vogliamo costruire insieme a voi lettori e tifosi. Questo giornale sarà distribuito a titolo completamente gratuito nel capoluogo e nella provincia sempre più giallorossa presso edicole ed esercizi commerciali “amici”. La pubblicazione averrà nel giorno che precede le gare casalinghe del nostro amato Benevento. Una voce libera che vuole immortalare gol, azioni e situazioni. Quando ci siamo seduti a tavolino non c’abbiamo pensato su più di tanto per partire e vi confessiamo che le pagine non sono pensate, ma scritte di getto, come sarà sempre perché c’è un turbinio di eventi talmente esaltante ed inedito che non c’è bisogno di programmare. Vi ringraziamo sin da adesso per la vostra vicinanza e nel frattempo cogliamo l’occasione per invitarvi a starci vicino, ma soprattutto a essere parte attiva di Giallorossi news suggerendo fatti e situazioni, ma soprattutto scrivendo, scrivendo e scrivendo… Di nuovo grazie di cuore a tutti e buon sogno giallorosso…

SAPORE DI A

Sabato 27 agosto non è stato un giorno qualsiasi, ma quello più atteso. Della storia vera, quella dei sogni. Una notte da ricordare perché era stata attesa e desiderata per 87 anni. E’ stata una grande festa di emozioni, commozione, suggestioni e immensa gioia. Febbre vera, non quella del sabato sera e senza John Travolta ed i Bee Gees, ma febbre da serie B, con Lucioni e compagni in veste di attori protagonisti che continua. L’intera provincia materialmente e idealmente ormai parla, veste e vive in chiave giallorossa. Contro l’Hellas Verona a prescindere dal risultato del rettangolo verde ci sentiremo addirittura in serie A, sfidando Pazzini, Pecchia e compagni che solo qualche anno fa seguivamo in tv o attraverso le figurine Panini. Sì, il sogno continua ed è davvero bello. Non c’è bisogno di pizzicotti per risvegliarsi perché è realtà. Meravigliosa. Il successo contro la Spal, il brillante pareggio di Modena col Carpi fanno pensare ad una stagione unica.
Al di là del calcio, ci sarà un confronto di tifo con i veronesi, ma anche culturale e sociale dove squadra, società e tifosi vogliono dimostrare ulteriormente di essere degni del nuovo palcoscenico. Una festa continua che durerà circa nove mesi, come testimoniano le migliaia di bandiere ancora esposte sui balconi e per strada e quello che è accaduto in occasione dei primi due match tra i cadetti. Una festa che mai come in questa occasione appartiene a tutti come accaduto lo scorso 30 aprile… Una nuova serie che studenti, pensionati, disoccupati, imprenditori, professionisti, casalinghe sentono propria e che sperano sia anche quella del rilancio del territorio. Uno stimolo per sperare, sognare, lottare. Uno spunto per unirsi ed abbracciarsi a via S. Colomba, ma anche nelle battaglie di tutti i giorni. Benevento-Hellas Verona è una partita speciale per tutto. Il dovere della gente è di viverla e applaudire, quello dei calciatori onorarla nel migliore dei modi per renderla indimenticabile anche per il risultato ed “urlare” la voglia di fare bene, far capire la propria forza e continuare a far parlare del Sannio giallorosso l’Italia calcistica dove per troppo tempo non avevamo potuto essere presenti…

Ad ogni gara interna del Benevento si potrà ritirare in tutte le edicole il nostro supplemento cartaceo

Scarica qui il Numero1

testata giallorossi news 2