Manifesto-Presentazione-libro-MainolfiDomani 16 febbraio, alle ore 17.00, presso l’Auditorium ‘Giovanni Paolo II’ del Seminario Arcivescovile di Benevento, al viale degli Atlantici, si terrà la presentazione del libro ‘Padre Lodovico Acernese, un apostolo dai vasti orizzonti’ di Mons. Pasquale Maria Mainolfi.

La manifestazione è stata organizzata dalle Suore Francescane Immacolatine e rientra tra le iniziative di preparazione al centenario della morte del fondatore della congregazione religiosa femminile.

Dopo i saluti della Superiora Generale SFI, Suor Emanuela Concetta Resta Zaccaria, e del Sindaco di Pietradefusi, Giulio Belmonte, intervengono S.E. il Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, ed il giornalista e scrittore Saverio Gaeta, Vicedirettore del settimanale ‘Credere’. Concluderà l’autore.

 Il volume narra la storia del frate cappuccino, finora noto soprattutto per essere stato maestro e guida di santità della giovane Teresa Manganiello, beatificata a Benevento nel 2010. Padre Lodovico, però, ha anche avuto l’intuizione di fondare l’Istituto delle Suore Francescane Immacolatine di Pietradefusi, grazie alla devozione mariana e alla saggezza nella direzione spirituale. La biografia del Servo di Dio è puntuale sotto il profilo storico e scientifico, seppur divulgativa e coinvolgente per permettere di conoscere meglio la vita di una delle figure francescane di maggiore rilievo dell’Irpinia e del Sannio tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

 Mons. Pasquale Maria Mainolfi è nato a Cervinara il 12 febbraio 1958. Ha conseguito la Licenza in Teologia Morale e la Laurea in Pedagogia. E’ giornalista, scrittore e conferenziere. Parroco di San Gennaro in Benevento, insegna Teologia Morale presso lo Studio Teologico ‘Madonna delle Grazie’. E’ stato Direttore dell’Istituto di Scienze Religiose ‘Redemptor Hominis’ di Benevento.