Continua nel Sannio la campagna elettorale di Marco Pugliese, candidato della Lega Salvini premier alla Camera nel collegio plurinominale Benevento – Avellino. Solo nella giornata di ieri il candidato del Carroccio, coadiuvato dal coordinamento provinciale di Benevento, ha fatto tappa in numerosi comuni a nord di Benevento, in particolare a Fragneto Monforte dove con il coordinatore del luogo Massimo Luciani ha ascoltato le istanze del territorio e si è parlato anche dell’annoso problema delle ecoballe proprio per il quale la Lega diversi mesi fa organizzò anche un sit in.
“Molte le domande della gente, molte le lamentele e tanti gli interrogativi – queste la parole di Marco Pugliese – Pesa la crisi, pesano le tasse, pesa la mancanza di lavoro, la gente insomma non ha più fiducia nelle istituzioni, è stanca delle false promesse e oggi si sente letteralmente invasa nella propria privacy da questa onda anomala di immigrati per la maggior parte irregolari. Immigrati che bivaccano davanti alle stazioni – sottolinea il candidato della Lega – che ti perseguitano davanti ai supermercati per l’euro del carrello, che ti circondano nei parcheggi. Questi non scappano dalla guerra e la Lega si impegna a regolarizzare queste situazioni. Gli irregolari saranno rimpatriati e resteranno solo i regolari. Insomma, non vogliamo prendere in giro la gente ma promettere il massimo impegno per cambiare effettivamente le cose “. Infine le parole del coordinatore Stefano D’Agostino :
” Continuiamo il tour elettorale e a raccogliere consenso in terra di Benevento , la provincia con la più alta percentuale in Campania di immigrati in rapporto alla popolazione e tra le più alte in Italia”