Due eventi in uno per la chiusura della XXVI edizione di Vinalia, la rassegna enogastronomica proposta nel borgo antico di Guardia Sanframondi, centro del beneventano ricco di storia, tradizioni e prodotti della terra molto apprezzati.
A chiudere questa tornata 2019, nella notte di San Lorenzo, “Calici di stelle” e “La notte bianca della Falanghina”. La prima è organizzata sul territorio nazionale dall’Associazione Nazionale delle Città del Vino e dal Movimento del Turismo del Vino e quest’anno è dedicata alla luna e all’anniversario del primo sbarco dell’uomo sulla luna. La seconda, invece, vuol essere un brindisi benaugurante e l’ennesimo omaggio dei promotori e organizzatori di Vinalia con lo spumante di Falanghina de La Guardiense, insieme a tanta allegria e voglia di stare insieme.
Sull’iniziativa, che quest’anno ha per tema “Canto della durata”, Floriano Panza, Sindaco di Guardia Sanframondi ha affermato: “Vinalia rappresenta come il mondo contadino ha cercato di uscire dai campi e avvicinarsi ad altri settori sociali come l’ecologia, la sostenibilità e l’arte”.
Ancora un giorno, dunque, per approfittare del Percorso del Gusto, con i vini di ben dodici aziende sannite e, nel dedalo di viuzze e in angoli molto attraenti, un’offerta di qualità fatta di salumi, formaggi, taralli, prodotti della canapa, tanta gastronomia e una impedibile proposta di dolci.
Chiamata finale anche per le visitatissime mostre del Borgo degli artisti inserite in VinArte, diretta da Giuseppe Leone, e allestite con opere di pittura, scultura e fotografia (curata da Azzurra Immediato).
Per lo show cooking di domani, ai fornelli Pasquale Basile, con un menu che riguarderà: Antipasto – “Welcome”: “dalla strada alla strada” : falafel di ceci del Fortore, ‘o per e ‘o muss con peperone verde e lime, yogurt di pezzata rossa, Fresella beneventana con salsa aioli, gazpacho di pomodoro, stracciata di pezzata rossa, peperone e cipollotto fermentati, ciambotta di ortaggi affumicati (in abbinamento alla Coda di volpe Cantina I colli del Sannio); Primo – Pasta e fagioli, cotenna soffiata, pecorino, cozze in escabeche (in abbinamento al Rosato – Azienda Agricola Pietrefitte); Secondo – Una “Diavola” in Oriente: pollo alla diavola marinato in salsa teriyaki e radici glassate (in abbinamento al Piedirosso – Azienda Agricola Pietrefitte); Dessert – Cous cous al miele, cremoso al cioccolato, peperoncino e frutti rossi (in abbinamento al Passito Laureto de La Guardiense). Prenotare al 3478910774.

Per le Degustazioni professionali guidate a cura dell’Ais, dalle ore 22 nei locali di Terrae maior (di fronte all’Ave Gratia Plena), chiusura affidata a La Guardiense. Prenotazioni al 348 8134129.
Per il Live fest, inoltre, dalle ore 22: in Piazza Fabio Golino ci sarà Lello Petrarca trio e, in Piazza Mercato, si esibirà la Banda del Bukò, “Taranta Experience”, Giuliano Gabriele Ensemble + Selena Sacco “Danza”.
L’ultima notazione riguarda la Lotteria: con Vinalia si viaggia in ben cinque fantastiche località del vino, con soggiorni per due persone a: Lisbona, Ischia, Furore, nel Cilento e ai Campi Flegrei.
Per saperne di più si può visitare il sito internet www.vinalia.it, il profilo facebook Vinalia, oppure telefonare al 345 0457090.