20151207_125631L’Associazione Culturale Benevento Longobarda comunica che da sabato 13 febbraio inizieranno i laboratori di archeologia sperimentale e di duellistica, finalizzati all’approfondimento di alcuni aspetti importanti della vita quotidiana dei longobardi beneventani, in particolare quelli legati alle armi e ai metodi di combattimento in duello e in battaglia.

Sabato 13 e domenica 14 si svolgerà il laboratorio di Arceria: i partecipanti impareranno le tecniche di costruzione degli archi storici e delle balestre manesche altomedievali, oltre a cimentarsi con le tecniche istintive, che verranno illustrate insieme al “tiro istintivo”, la tecnica di tiro più usata per tutto il medioevo. Il laboratorio sarà svolto in collaborazione con il gruppo storico Arceria Medievale Benevento, nato all’interno del grande progetto che è Benevento Longobarda.

Sabato 20 e domenica 21 febbraio, invece, sarà la volta del laboratorio di Tiro con l’Ascia, grazie al quale verranno apprese le tecniche di tiro di asce longobarde, ricostruite sulla base dei ritrovamenti di Pezzapiana attualmente conservate al Museo del Sannio. Nello stesso week end si svolgerà un approfondimento per quanto riguarda il combattimento con spada e scudo, finalizzato alla definizione dei duellanti che si sfideranno nella prossima Contesa di Sant’Eliano. Il laboratorio è organizzato in collaborazione con la Scuola d’Arme Fortebraccio Veregrense di Montegranaro, che da anni ormai lavorano insieme alla nostra Associazione.

Infine sabato 5 e domenica 6 marzo si svolgerà il laboratorio di combattimento con la Lancia, altra arma fondamentale per i longobardi, utilizzata sia in battaglia che in duello. Questo laboratorio si svolgerà in collaborazione con l’Associazione Tempora Medievalis di Melfi, che fin dalla prima edizione ha sempre collaborato con successo con l’Associazione Benevento Longobarda. Inoltre si ricorda che l’Associazione organizza appuntamenti settimanali di Corso Base di Combattimento con Spada e Scudo, gratuiti e riservati ai soci.

Chiunque fosse interessato può contattarci scrivendo a info@beneventolongobarda.it oppure chiamando al 3299734989.
Nei mesi di Aprile e Maggio si svolgeranno altri laboratori di archeologia sperimentale, perché per fare i longobardi non ci si può improvvisare, ma occorre studiare e approfondire “Come dimostrato – scrive il presidente dell’Associazione Alessio Fragnito – dal gigantesco flop della manifestazione della provincia denominata ‘I longobardi del Sannio’ che pur avendo a disposizione 250.000 euro e 6 mesi di programmazione non è riuscita a portare un solo turista in Provincia. Infine, ricordiamo ai beneventani che l’unica “Macchina del Tempo” mai realizzata a Benevento è quella che ogni anno Benevento Longobarda allestisce per trasformare i cittadini in longobardi, vestendo circa 400 persone, e sempre senza soldi pubblici”.