Grande impresa del Benevento che ferma la Juventus sull’1-1 al Vigorito e dà continuità alla vittoria in trasferta del Franchi. I campioni d’Italia sono stati costretti a un mezzo passo falso dalla gara attenta dei giallorossi, bravi a chiudere tutti gli spazi e a non dar modo ai bianconeri di sfruttare le corsie laterali. La squadra di Pirlo passa in vantaggio al 21′ capitalizzando con Morata un perfetto cambio di gioco di Chiesa, ma poi manca l’appuntamento con il raddoppio (sinistro di Dybala di poco a lato) e viene punita nel finale di frazione da un destro chirurgico di Letizia, un’azione dopo il miracolo di Szczesny su Schiattarella. Nella ripresa la Juve accenna una reazione ma si infrange sul muro giallorosso tirato su da Barba, Glik e nel finale anche da Tuia. Un punto indimenticabile per i giallorossi che nel prossimo turno sfideranno il Parma in trasferta.

BENEVENTO-JUVENTUS 1-1

MARCATORI: 21′ Morata (J), 48’ Letizia (B)

BENEVENTO

Montipò; Letizia, Glik, Caldirola (33′ Maggio, 60′ R. Insigne), Barba; Hetemaj, Schiattarella, Improta; Ionita (72′ Tello), Caprari (72′ Tuia); Lapadula (72′ Sau).

A disp.: Manfredini, Lucatelli, Basit, Di Serio, Sanogo, Masella, Pastina.

Mr. Filippo Inzaghi

JUVENTUS

Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Danilo, Frabotta; Chiesa (69′ Bernardeschi), Arthur (62′ Bentancur), Rabiot, Ramsey (62′ Kulusevski); Dybala, Morata.

A disp.: Pinzoglio, Garofani, Alex Sandro, MCKennie, Bonucci, Dragusin, Portanova

Mr. Andrea Pirlo

 

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli

Assistenti: Matteo Bottegoni di Terni e Fabrizio Lombardo di Cinisello Balsamo

IV uomo: Juan Luca Sacchi di Macerata

Var e Avar: Aleandro Di Paolo di Avezzano e Dario Cecconi di Empoli

 

Ammoniti: Maggio (B), Schiattarella (B), F. Inzaghi (B), Cuadrado (J), Glik (B), Barba (B), Improta (B)

Espulsi: Morata (J)