Missione compiuta. Il Benevento centra la prima vittoria stagionale e lo fa contro una delle formazioni più in forma del campionato. Al Vigorito finisce 2-1 la sfida con il Frosinone, un match ricco di emozioni e possibili svolte. E’ la Strega – scesa in campo con il ‘nuovo’ 3-5-2 – ad avere la grandissima occasione di passare in vantaggio su calcio di rigore. Un fallo di Lucioni su Forte all’ingresso in area dà la possibilità all’attaccante romano di recarsi sul dischetto. Da dimenticare, però, la conclusione centrale che Turati non fa fatica a bloccare in due tempi. Lo Squalo si fa perdonare al 35′ colpendo perfettamente di testa sul cross di Masciangelo e facendo esplodere di gioia il Vigorito. In realtà la doppietta potrebbe arrivare già a fine primo tempo ma Pairetto annulla dopo un consulto col Var per fuorigioco. Nella ripresa il Frosinone prova a far male sulla trequarti e va in gol al quarto d’ora con Garritano, che raccoglie l’assist di Rohnden e batte Paleari. Il pari dura tre minuti perché è ancora Forte il più lesto a raccogliere la respinta di Turati e riportare la Strega in vantaggio. Nel finale due gol annullati, uno per parte, ma è clamoroso quello negato alla Strega per offside di Tello, che tocca sulla linea il colpo di testa vincente di La Gumina. La posizione del colombiano è chiaramente irregolare, per sua fortuna il risultato non si sblocca e i tre punti restano nel Sannio.

Marcatori: 35′ e 62′ Forte (B), 59′ Garritano (F).

BENEVENTO
Paleari; Letizia (78′ Improta), Acampora (64′ Tello), Masciangelo (64′ Foulon), Karic, Glik, La Gumina (84′ Ciano), Viviani, Forte, Barba, Capellini.
A disp.: Manfredini, El Kaouakibi, Farias, Talia, Veseli, Pastina, Vokic, Koutsoupias.
All. Fabio Caserta

FROSINONE
Turati; Oyono (81′ Bocic), Kone, Lucioni, Rohden (69′ Ciervo), Caso (69′ Mulattieri), Boloca, Garritano, Moro (84′ Borrelli), Szyminski, Cotali.
A disp.: Loria, Marcianò, Lulic, Haoudi, Kalaj, Monterisi, Oliveri, Bracaglia.
All. Fabio Grosso

Ammoniti: Lucioni (F), Boloca (F), Forte (B), Cotali (F), Tello (B), Foulon (B)

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino.
Assistenti designati: Michele Lombardi di Brescia e Fabrizio Lombardo di Cinisello Balsamo.
Quarto Ufficiale: Adolfo Baratta di Rossano.
Var e Avar: Marco Serra di Torino e Damiano Di Iorio di Vco.