rifiuti raccolta camion-2[1]Il Presidente della Provincia di Benevento, Claudio Ricci, comunica che sono stati assegnati gli automezzi e le attrezzature ai Comuni che hanno partecipato al progetto della Provincia per implementare la raccolta differenziata dei rifiuti sul territorio. Ricci aveva chiesto la collaborazione di tutti i Sindaci interessati al progetto fine di individuare le soluzioni condivise e la riunione, svoltasi presso gli Uffici della Provincia in Largo Carducci che ne ha concluso un’altra convocata circa un mese fa, si è contraddistinta per l’unità di intenti registrata sulle modalità di assegnazione dei beni.

Nei giorni scorsi sono state presentate dai Comuni ipotesi di assegnazione dei beni del Progetto. Tali proposte sono state esaminate da un gruppo di lavoro composto dai funzionari della Provincia, ing. Gennaro Fusco, responsabile del procedimento, arch. Raffaele Rabuano, direttore di esecuzione del progetto, ed arch. Carminantonio De Santis. Con la seduta plenaria di ieri è stata individuata la seguente soluzione alle varie richieste pervenute: è stato deciso, infatti, di adottare il principio della sostanziale proporzionalità rispetto al numero degli operatori dei Consorzi di bacino ospitati dai Comuni nei mesi scorsi per la realizzazione del Progetto di implementazione della raccolta differenziata.

L’ipotesi di lavoro, prospettato dal Gruppo di tecnici della Provincia, è stata accolta e pertanto si è così deciso in quanto alle assegnazioni dei beni: al Comune di Benevento vanno 3 automezzi grandi e 2 automezzi piccoli; 1 automezzo piccolo a ciascuno dei seguenti Comuni: Airola, Cerreto Sannita, Paolisi, Sant’Agata Dei Goti, Sant’Angelo a Cupolo, San Marco Dei Cavoti, San Nicola Manfredi, Telese Terme, Tocco Caudio; 1 set di attrezzature a ciascuno dei seguenti comuni: Casalduni, Cautano, Circello, Foglianise, Guardia Sanframondi, Melizzano, Paduli, San Salvatore Telesino.

Bisogna, inoltre, garantire ad ogni Comune (escluso il Comune di Benevento): 3 set di n.5 contenitori per pile esauste, 1 set di n.2 contenitori per farmaci scaduti, 1 set di n.4 contenitori per olio vegetale.

La Provincia infine provvederà ad integrare le forniture ai Comuni secondo le disponibilità residue, sempre con il criterio della sostanziale proporzionalità e sentite le esigenze dei singoli Comuni ed in particolare di quelli più piccoli.

Il Presidente Ricci, nel ringraziare tutti i Sindaci per la collaborazione prestata, ha dichiarato di essere molto soddisfatto della conclusione raggiunta per il Progetto. Ricci infine ha voluto ringraziare in modo particolare il Questore di Benevento e i suoi più stretti collaboratori e le Forze di Polizia per l’azione di vigilanza e controllo che è stata esercitata nei pressi della sede dell’Ente al fine di consentire una discussione ordinata e proficua ai rappresentanti delle Istituzioni.