tibaldiL’avvocato Raffaele Tibaldi, candidato sindaco per la lista ‘Benevento Polo Civico’, ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito all’aggressione subita la scorsa notte dal candidato al consiglio comunale Daniele Attanasio:

“Il gravissimo episodio che ha coinvolto il giovane Daniele Attanasio nella notte deve farci riflettere sulla situazione che vive Benevento ed in particolare il Rione Libertà. L’aggressione che ha coinvolto il giovane candidato della lista Benevento Polo Civico ed un suo amico, rappresenta la triste condizione con la quale il quartiere convive e che ci impone una seria riflessione sullo stato di abbandono di una delle aree più popolose della città. Occorre un deciso e convinto cambio di rotta nell’amministrazione della città sia sotto il profilo della sicurezza che civile e morale.
La decisione di Attanasio di rappresentare il suo Rione nella nostra lista è il frutto di una profonda riflessione che si è tradotta nella mia volontà di dare voce ad una generazione di giovani che ha voglia di riscatto e pretende da chi amministra la città più ascolto e tutela, non personale ma per la collettività che rappresentano.
Una tutela che oggi più che mai occorre dare loro, per garantire a Rione Libertà, alla città tutta e ai tanti ‘Daniele Attanasio’ condizioni di vita e sociali degne e sicure.
Noi intanto continueremo la nostra battaglia per liberare Benevento anche in onore di Daniele e delle persone per bene di questa città che vogliono chiudere per sempre questa brutta e lunga stagione di degrado”.

Anche Giulia Ciampino, la più giovane candidata al consiglio comunale per la lista ‘Benevento Polo Civico’, è intervenuta sullo spiacevole episodio dell’accoltellamento di Daniele Attanasio e di un altro giovane della città: “E’ stato uno choc per me – racconta Giulia Ciampino – venire a conoscenza dell’episodio di violenza avvenuto la notte scorsa nel mio rione, che ha avuto quale vittima il collega candidato Daniele Attanasio. Trovo assolutamente incomprensibile che ancora oggi, nella mia città di Benevento, ed in particolare nel mio amato Rione Libertà, avvengano episodi di tale violenza. Nell’augurare a Daniele di ristabilirsi in fretta dalle conseguenze dell’increscioso evento della scorsa notte, in modo da poter tornare a godersi serenamente l’affetto della famiglia, in particolare dei suoi due figli, non posso non constatare con sgomento e preoccupazione che questo ennesimo episodio di violenza avvenuto nel cuore del quartiere in cui abito, è lo specchio drammatico dell’abbandono in cui da decenni è stato volutamente lasciato il Rione Libertà. Avverto anche sulla mia pelle la preoccupazione per il futuro, visto che soprattutto in questo quartiere non sembrano esserci prospettive di realizzazione per i giovani, i quali troppo spesso, scelgono come valvola di sfogo per le loro paure e preoccupazioni, la violenza e la sopraffazione sugli altri. E’ anche per questo – conclude la diciottenne Giulia – che ho voluto affrontare questa sfida elettorale, candidandomi al consiglio comunale con la lista “Benevento Polo Civico” guidata dall’avvocato Raffaele Tibaldi. Io, che mi accingo ad affrontare pure la sfida dell’esame di maturità, voglio impegnarmi affinchè la scuola torni ad essere realmente il principale strumento educativo, insieme alle famiglie, per formare i giovani come me ad affrontare serenamente e nella legalità le sfide del futuro, sia individuale che comunitario”.