Unisannio, Venerdì pièce teatrale di e con Salvatore Cosentino pm a Locri

IMG_1241Salvatore Cosentino, sostituto procuratore presso il Tribunale di Locri, porta in scena la sua scommessa vincente: “divulgare la legalità con il teatro-canzone”, grazie ad una iniziativa promossa dall’Associazione Nazionale Magistrati – Sottosezione di Benevento – in collaborazione con l’Università degli Studi del Sannio.
Venerdì 5 maggio 2017, alle ore 18.00, nell’Auditorium di Sant’Agostino a Benevento, l’Associazione Nazionale Magistrati (ANM) – Sottosezione di Benevento – e l’Università degli Studi del Sannio, con il coinvolgimento del Dottorato di ricerca in “Persona, Mercato, Istituzioni”, attivo presso il Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi quantitativi (DEMM), presentano “Un diritto… messo di traverso”, piéce teatrale di e con Salvatore Cosentino, che si è aggiudicata il Premio internazionale Kouros nel 2013.
Salvatore Cosentino, magistrato di origine salentina, da sempre in prima linea nella lotta contro la ‘ndrangheta, è autore e interprete di opere teatrali che raccontano il mondo del diritto sul palcoscenico.
Convinto che la divulgazione sia uno strumento potente e irrinunciabile, Cosentino ha scelto la forma del teatro-canzone, proprio per avvicinare la società civile al mondo del diritto.
La performance, che si inserisce in una programmazione di eventi culturali in collaborazione, sarà introdotta dalla dottoressa Donatella Palumbo, magistrato, segretario dell’ANM, Sottosezione di Benevento e dal rettore di Unisannio Filippo de Rossi.
Qui di seguito un link dal quale è possibile attingere ulteriori informazioni interessanti sui contenuti e sulla peculiarità dell’evento: http://www.fermataspettacolo.it/teatro/un-diritto-messo-di-traverso-il-monologo-vincente-del-giudice-cosentino

Lascia un commento