Unisannio, al ricercatore De Vito il premio Faculty Course Development della IEEE

IMG_1241Al Politecnico di Torino, durante la 2017 IEEE International Instrumentation and Measurement Technology Conference, è stato conferito al ricercatore dell’Università del Sannio Luca De Vito il premio “Faculty Course Development” della IEEE Instrumentation and Measurement Society.
Il Faculty Course Development Award della IEEE IMS è stato stabilito per supportare ed incoraggiare docenti a sviluppare nuovi corsi o a migliorare significativamente un corso esistente che sia dedicato alla strumentazione e/o alle misure. Il premio consiste in un contributo di 10mila dollari.
L’IEEE, acronimo di Institute of Electrical and Electronic Engineers (www.ieee.org), la più grande associazione professionale al mondo nel campo dell’ingegneria elettrica ed elettronica.
All’interno della IEEE, la Instrumentation and Measurement Society (IMS) (www.ims.ieee.org) è dedicata allo sviluppo e all’utilizzo di strumenti elettrici ed elettronici per misurare, monitorare e registrare fenomeni fisici.

De Vito si è aggiudicato il premio grazie al progetto “Drone for measurement and measurement for drone”. Si tratta di un corso sulle tecnologie di misura legate all’utilizzo dei droni, dedicato agli studenti del dottorato in Tecnologie dell’Informazione per l’Ingegneria.

Luca De Vito è nato ad Avellino, il 23 febbraio 1977. Nel 2001 si è laureato in Ingegneria informatica presso l’Università degli Studi del Sannio, con una tesi sulla classificazione automatica delle modulazioni digitali. Nel 2005 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria dell’Informazione presso l’Università degli Studi del Sannio. Dal marzo 2008 è ricercatore della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi del Sannio.
È docente dei corsi di “Elaborazione dei Segnali e delle Informazioni di Misura” e “Misure sulle Reti”, rispettivamente nel corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica per l’Automazione e le Telecomunicazioni e nel corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica.
Nel dicembre 2013 ha ricevuto l’abilitazione scientifica nazionale a professore di seconda fascia nel settore disciplinare ING-INF/07 “Misure elettriche ed Elettroniche”. È membro della IEEE e della IEEE Instrumentation and Measurement Society, della IEEE Aerospace and Electronic Systems Society e della IEEE Standard Association. È membro del Technical Committee N. 41 – Traffic Enforcement Technologies e dell’Analog-to-Digital Converter Subcommittee del Waveform Generation, Measurement and Analysis Technical Committee N. 10 (TC-10) dell’IEEE Instrumentation and Measurement Society, nell’ambito del quale ha partecipato alla definizione degli standard IEEE 1057, IEEE 1241 e IEEE 1658.
I suoi principali interessi di ricerca includono le misure sui sistemi di telecomunicazione, i convertitori A/D e D/A, la strumentazione biomedicale e i sistemi di misura basati su droni.

Lascia un commento