Torrecuso, 29enne denunciato per coltivazione e detenzione di stupefacenti

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento.

I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Montesarchio ed in particolare delle Stazioni CC di Vitulano e Paupisi, nell’ambito di un’attività di indagine finalizzata al contrasto del fenomeno della produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti, hanno individuato una piantagione all’interno di una abitazione privata sita nel comune di Torrecuso. I Militari dopo un periodo di osservazione hanno proceduto al controllo di tutta l’abitazione, dove, all’interno di una stanza veniva trovata, ben occultata, una serra contenenti 5 piante di marijuana. Nel prosieguo della perquisizione venivano inoltre rinvenuti 160 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente, numerose lampade per il riscaldamento dell’ambiente, un bilancino elettronico, un coltellino per il taglio e la somma in contanti di euro 690,00.

Il soggetto, un pregiudicato di 29 anni, che curava tale “attività”, veniva quindi deferito in stato di libertà per i reati di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. La sostanza stupefacente, il materiale per in confezionamento e la somma in denaro venivano sottoposti a sequestro.

Lascia un commento