Elettrodotti, i comitati chiedono al sindaco una nuova ordinanza per la sospensione dei lavori

elettrodottoI comitati delle Contrade cittadine interessate dal passaggio degli elettrodotti di Terna e le associazioni ambientaliste (Comitato Pantano, Comitato San Vitale-Pantano, Comitato C.da Malecagna, Comitato Le Contrade, Comitato Voce per la Contrada, Comitato C.da Corvacchini, Associazione Pro Vita, Associazione ANTA, Associazione Altrabenevento) hanno rivolto al sindaco Fausto Pepe l’urgente richiesta di sospensione dei lavori che Terna sta realizzando sul nuovo e vecchio elettrodotto a 380 kv BN II-Foggia sul territorio di Benevento.

Come per la pista ciclopedonale, con la nota presentata al sindaco sono stati rilevati consistenti interventi non previsti nelle autorizzazioni ministeriali, tali da aggravare l’inquinamento elettromagnetico già esistente, tanto più che il vecchio elettrodotto dovrebbe essere smantellato mentre in questi giorni è oggetto di potenziamento attraverso la sostituzione dei cavi.

Il sindaco, nell’incontro tenutosi alla presenza anche dei dirigenti dei due settori interessati, avvocato Catalano e architetto Fucci, ha convenuto sull’urgenza e sulla necessità di bloccare qualsiasi intervento della Terna non previsto, al fine di tutelare la salute dei cittadini dal campi elettromagnetici, così come già fatto in occasione dell’ordinanza di sospensione dei lavori sulla pista di contrada Pantano.

Lascia un commento