Telese Terme, intercettata truffatrice napoletana

Nella mattinata di ieri, verso le ore 12.30, durante un mirato servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e al contrasto dei reati di natura predatoria, personale della squadra volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Telese Terme intercettava una giovane napoletana che si aggirava per le vie del centro, esibendo un tesserino e materiale di un’associazione di volontariato per carpire la fiducia dei passanti e chiedere denaro per i bambini bisognosi. Immediati accertamenti svolti dagli agenti di polizia operanti consentivano di appurare che la donna, non solo non era autorizzata a chiedere alcunché per conto di quella associazione di volontariato, ma che addirittura era stata più volte diffidata dall’utilizzare il tesserino ed il materiale della predetta associazione in quanto, altre volte, resasi responsabile di analoghi comportamenti illegittimi.
Pertanto, acquisita la relativa denuncia dal Presidente dell’associazione in questione, considerato che la donna aveva indebitamente trattenuto il tesserino ed il materiale dell’ente di beneficenza, veniva deferita alla competente A.G. per il reato di appropriazione indebita e tutto il materiale rinvenuto a seguito di perquisizione personale veniva sottoposto a sequestro penale. Inoltre, alla luce di quanto sopra, veniva proposto il foglio di via obbligatorio dal comune di Telese Terme per un periodo di 3 anni.

Lascia un commento