Sottrae telefonino alla ex è la perseguita, arrestato a Telese

In data 2 agosto 2019, in Telese Terme, militari della Stazione Carabinieri di Solopaca, davano esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, nei confronti di un soggetto raggiunto da gravi indizi di colpevolezza per il delitto di rapina.

Il provvedimento recepisce gli esiti dell’attività investigativa, espletata dai militari della Stazione di Solopaca dai primi giorni del mese di luglio, scaturita a seguito di una serie di condotte persecutorie poste in essere dall’odierno indagato nei confronti dell’ex fidanzata.

Comportamenti che, in un crescendo di gravità, sono dapprima consistiti in reiterate telefonate, appostamenti sotto l’abitazione e i luoghi di lavoro del nucleo familiare della vittima fino a sfociare nella rapina del 1 agosto u.s.; in quest’ultimo episodio, il fermato, dopo aver individuato l’ex compagna all’interno di un veicolo insieme ad un’amica, con violenza la scaraventava fuori dalla vettura e le sottraeva il telefono cellulare dandosi poi a precipitosa fuga a bordo di uno scooter, facendo perdere le proprie tracce. Solamente il giorno seguente, dopo ininterrotte ricerche, veniva rintracciato in Telese Terme e, espletate le formalità di rito, tradotto presso la casa circondariale di Benevento.In seguito all’udienza di convalida, tenutasi in data 5.08.2019, il GIP convalidava il fermo applicando all’indagato la misura degli arresti domiciliari.

Lascia un commento