Solopaca, rumeno denunciato in stato di libertà per ricettazione di fede nuziale

Ieri, militari della stazione di Solopaca, a conclusione di attività d’indagine, denunciavano in stato di libertà P.O. cittadino rumeno residente in Solopaca per ricettazione di una fede nuziale. Le attività investigative scaturivano da denuncia di furto sporta da una donna di Solopaca la quale, al rientro presso l’abitazione della madre, si accorgeva che da un mobile erano stati asportati monili in oro tra cui la fede nuziale e circa 70 euro in contanti. A seguito di capillari ricerche che si estendevano anche alle attività di “compro oro” della valle telesina, veniva accertato che il predetto, poco dopo la commissione del furto, aveva venduto la fede per un valore di 80 euro proprio in una delle predette attività commerciali. Pertanto, l’anello, riconosciuto dalla vittima, veniva restituito alla stessa proprio in occasione del 17° anniversario di matrimonio.

Lascia un commento