Scossa elettrica mentre fa la doccia, muore operaio rumeno

SONY DSCCARABINIERI – I militari della Stazione di Solopaca, in mattinata, hanno ritrovato il cadavere di un rumeno, operaio di 45 anni, in una abitazione del centro del paese, precisamente in via Abbamondi. Il ritrovamento è avvenuto grazie alla segnalazione di un connazionale dell’operaio. Dai primi accertamenti, risulta che il decesso sarebbe avenuto a causa di una forte scarica elettrica proveniente dal boiler, mentre l’uomo stava facendo una doccia. Sul posto sono intervenuti anche i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Cerreto Sannita, affinché vengano eseguiti i rilievi del caso.

Lascia un commento