Denunciato operaio di Solopaca per detenzione illegale di munizioni

SONY DSCNell’ambito di una attività di contrasto alla detenzione illegale di armi e munizioni, i Carabinieri della Stazione di Solopaca hanno denunciato, questa mattina,  un 43enne, operaio,  che deteneva illegalmente munizionamento comune e polvere da sparo. I militari, nel corso della perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’individuo, all’interno di alcune scatole di legno riposte nel garage, hanno rinvenuto circa 250 cartucce da caccia di vario calibro, 450 grammi di polvere da sparo e una pressa per caricare le cartucce, tutto detenuto senza alcun titolo autorizzativo. Il materiale è stato sottoposto a sequestro e l’interessato, condotto in caserma, dopo le formalità di rito, è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per la detenzione illegale del munizionamento.

Lascia un commento